Fincantieri, genovese “zingaro” ruba 90 kg. di rame: arrestato

5
CONDIVIDI
Furto di rame alla Fincantieri: arrestato 30enne genovese

GENOVA. 14 NOV. Stavolta non è stato uno zingaro. A Riva Trigoso, la pattuglia della Stazione Carabinieri Sestri Levante, ha tratto in arresto in flagranza di reato per “furto aggravato”  un 30 enne genovese, operaio con pregiudizi di polizia.

Il ladro, che si occupa di sicurezza antincendio all’interno del cantiere, utilizzando un mezzo in dotazione alla ditta, con sede a Genova, di cui è dipendente, si impossessava di numerosi tranci di rame del peso complessivo di kg. 90, da un cassone sito all’interno dello stabilimento “Fincantieri”.

Notato dal personale della sicurezza interna, che allertava  il “112” , l’operaio veniva sorpreso dai Carabinieri nell’atto in cui cercava di caricare il rame asportato nel vano bagagliaio della propria autovettura, parcheggiata poco distante dallo stabilimento navale. Il 30enne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma. La refurtiva del valore di 450 euro è stata recuperata  e restituita.

5 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO