Festival della Scienza, Pd in Regione spara contro Toti e Doria

0
CONDIVIDI
Nautico 2015. L'assessore della Regione Pippo Rossetti con l'assessore al Bilancio del Comune Micheli
Il viceprsidente del consiglio regionale Rossetti con l'assessore comunale Miceli: critiche all'amministrazione Doria per il festival della Scienza
Il viceprsidente del consiglio regionale Rossetti con l’assessore comunale Miceli: critiche all’amministrazione Doria per il festival della Scienza

GENOVA. 3 FEB. “Una buona notizia e un’occasione persa”. E’ questo, secondo il  consigliere del Pd Pippo Rossetti, il bilancio del dibattito in Regione sul Festival della Scienza.

“L’aula – ha spiegato Rossetti – ha approvato all’unanimità un ordine del giorno proposto da me e firmato da tutti i partiti di opposizione che impegna la giunta Toti a finanziare come, o più dell’anno scorso (circa 80 mila euro), l’edizione 2016 del Festival della Scienza. In questo modo siamo riusciti a mettere al riparo una manifestazione che, nel 2015, ha registrato 180 mila visite in undici giorni e che, qualche mese fa, l’assessore Cavo sembrava intenzionata a non finanziare più con lo stesso tenore degli anni precedenti”.

Rossetti ha poi aggiunto che il consiglio regionale ieri sera ha perso un’occasione importante per riaprire la discussione sullo statuto del Festival della Scienza, dopo le polemiche delle scorse settimane.

 

“Bocciando l’ordine del giorno che avevo proposto e che è stato votato da tutto il Pd, la giunta non è voluta entrare nel merito di una questione importante, la cui posta in palio è la natura stessa della manifestazione. Le recenti modifiche allo Statuto del Festival della Scienza, infatti, sono state oggetto di innumerevoli e autorevoli critiche, visto che così com’è stato approvato, purtroppo anche con il beneplacito dell’amministrazione Doria, che non ha minimamente coinvolto la città e le associazioni, porterà a un appesantimento burocratico della macchina del Festival sullo stile dei centri di ricerca, tradendo la mission divulgativa di questa manifestazione”.

 

LASCIA UN COMMENTO