Home Cultura Cultura La Spezia

FESTA LEGA NORD LIGURIA, DONNE PERSEGUITATE E PROTESTA FISCALE AL CENTRO DEL DIBATTITO

0
CONDIVIDI

programma generaleLA SPEZIA 28 AGO. Sabato 6 settembre a Lerici, in provincia della Spezia, la Festa annuale del Carroccio.

Tra gli ospiti dei dibattiti nella suggestiva cornice di piazza Garibaldi, la giornalista di origine marocchina ed ex parlamentare Souad Sbai, lo storico Alberto Rosselli, il capogruppo in Senato Gianmarco Centinaio e il presidente dei deputati Lega Nord Massimiliano Fedriga.

Per il segretario regionale della Liguria Sonia Viale: “La Lega guarda avanti”


«Sarà l’occasione per affrontare alcuni dei temi più caldi del prossimo autunno politico» dice Sonia Viale, segretario regionale della Lega Nord in Liguria.

«La Lega guarda avanti e lo fa partendo da un’analisi attenta dei fatti contingenti nel contesto generale della sociopolica, libera dai pregiudizi ideologici a cui la sinistra del Paese ci ha reso per troppo tempo schiavi – commenta Viale – con il nostro segretario Matteo Salvini, abbiamo intrapreso con decisione la strada dell’ascolto dei territori e di tutte quelle “maggioranze silenziose” a cui vogliamo dare voce senza paura di scontrarci con i buonismi deleteri della sinistra radicale e perbenista che ha affossato il nostro Paese».
Il programma della Festa della Lega Nord si apre alle 17.30 con il dibattito “Donne perseguitate nel mondo: lo diventeremo anche noi a casa nostra?” a cui partecipano oltre a Sonia Viale: la giornalista di origine marocchina on. Souad Sbai, il consigliere regionale Regione Piemonte Gianna Gancia e lo storico Alberto Rosselli.

«Il tema delle donne perseguitate nel mondo – spiega Viale – è un preciso impegno politico che noi della Lega Nord abbiamo preso, ma che auspichiamo possa diventare una battaglia di tutte le donne, oltre gli schieramenti e i colori politici per dare finalmente una voce a un movimento femminile diverso da quello a cui siamo abituate, che non si volti dall’altra parte e che non rimanga sordo alla richiesta d’aiuto di milioni di donne cristiane, musulmane e di ogni religione vittime dei fanatismi e dei fondamentalismi».
Alle 18.30 segue il dibattito “Protesta fiscale e abolizione degli studi di settore. Una Regione dalla parte di chi produce: la Lombardia” con Massimo Garavaglia, assessore all’Economia e Crescita della Regione Lombardia.

Alle 19.30 a chiudere i dibattiti, gli interventi di Sonia Viale, segretario regionale Lega Nord Liguria, di Gianmarco Centinaio, capogruppo in Senato della Lega Nord, Massimiliano Fedriga, presidente dei deputati della Lega Nord entrambi impegnati in prima linea in parlamento per fermare l’operazione “Mare nostrum”. «Oltre alla riflessione politica – commenta Viale – abbiamo pensato di dedicare spazio anche ai tradizionali stand gastronomici e dell’artigianato per dare una vetrina al territorio ligure, in particolare quest’anno alle bellezze naturali dell’estremo Levante ligure e delle Cinque Terre. La Liguria ha una ricchezza “di saperi e di sapori” di cui troppo spesso le amministrazioni “rosse” si sono dimenticate o hanno saputo solo gestire a proprio uso e consumo. Bisogna dire grazie a loro se la Liguria è la regione più povera del Nord Italia con una percentuale di persone a rischio povertà pari al 24,5%: un dato raddoppiato negli ultimi quattro anni e che piazza la nostra regione al livello del profondo Sud della Penisola.

La Liguria deve guardare avanti e lo può solo fare mettendo al centro un territorio che tutto il mondo ci invidia e la preziosa tradizione delle nostre piccole imprese oggi strozzate dai lacci della burocrazia, dall’oppressione di un fisco iniquo e dalla concorrenza sleale dell’abusivismo che si sta allargando a macchia d’olio, sulle spiagge come nelle nostre città».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here