Festa della Panissa, il cibo della tradizione di Savona

1
CONDIVIDI

SAVONA. 25 OTT. Si svolgerà domenica 30 ottobre l’annuale Festa della Panissa a Savona. Il cibo della tradizione amato da tutti i savonesi e da chi lo scopre visitando al città.

L’Associazione Commercianti e Artigiani “Insieme per Villapiana” con la collaborazione di FIVA Confcommercio Savona e Comune di Savona organizza l’annuale Festa della Panissa che si svolgerà in Piazza Bologna, via Fiume, via Mondovì e zone limitrofe.

Bancarelle con prodotti tipici e banchi di artigianato: tutto questo e altro ancora nella “Festa della Panissa” che animerà il quartiere di Villapiana domenica prossima. Le bancarelle saranno presenti dalle 8 alle 19.

 

Tanti giochi ed animazione anche per i più piccini!  Dalle ore 14 il Circolo Ricreativo “Il Tappeto di Fragole” organizza infatti laboratori creativi gratuiti di riciclo per la creazione delle mostro-maschere in occasione di Halloween.

In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà domenica 20 novembre.

Consigliato nel mondo anche su www.tastingtheworld.it

Per i più curiosi, tratto da Wikipedia:

“La panissa è un piatto tipico della cucina ligure per il quale si usano gli stessi ingredienti della farinata di ceci, con l’esclusione però dell’olio di oliva. Si unisce la farina di ceci con l’acqua ed il sale e si mette sul fuoco, quando ha raggiunto una certa consistenza si rovescia dentro a dei piatti fondi oppure, più spesso, in appositi stampini lunghi e stretti con profilo semicircolare di 7-10 cm di diametro. Dopo che si è solidificata si taglia a fette con sezione semicircolare, si taglia a cubetti e si serve fredda o tiepida, condita con olio e limone, o si condisce con cipolla. Si può mangiare anche calda appena fatta, condita solo con olio e limone, pepe a piacimento.

Oppure si friggono le striscioline in abbondante olio, dando origine alle Fette, analoghe alle panelle palermitane; si servono salate da sole o, più spesso, dentro un panino speciale, a forma di piccola focaccia bianca senza crosta, rotonda, piatta e senza sale: sono le “fette con le fugassette”.

Il piatto ligure è totalmente diverso dall’omonimo piatto tipico della cucina piemontese.”

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO