Home Cronaca Cronaca Italia

FESTA DELLA MADONNA DELLA GUARDIA A ROCCA MAJA CON PROCESSIONE

0
CONDIVIDI

ne e si concluderà con il consueto pranzo comunitario a base dell’ormai leggendario “minestrone dei tagliatori di fieno” tipico delle valli di Ceranesi e dei paesi limitrofi. Raduno alle ore 9,00 per la partenza della processione da Fornace (vicinanze Paxio) con il Crocifisso e la Statua della Madonna della Guardia portata dai confratelli di Livellato. Un percorso di circa un chilometro in leggera salita che in 40 minuti condurrà verso la cappella. A chiudere la processione vi saranno come di consueto due muli su cui verranno trasportati una damigiana di vino bianco e una cesta di focaccia offerta dal panificio Tappe di Campo Morone.
Alle ore 10,30 si svolgerà la S.Messa presso la Cappella e la Benedizione dell’Altare e del nuovo campanile, costruito per celebrare il centenario. In seguito “all’Omaggio alla Vergine Maria” avrà inizio la preparazione del minestrone preparato in un enorme pentolone dalla capacità di 450 litri, offerto alla parrocchia dal Biscottificio Grondona di Pontedecimo. Come assicura Orlando Grondona la particolare ricetta dà vita a sapori gustosi e prelibati. Gli ingredienti sono quelli poveri (patate, bietole, fagioli) che utilizzavano i tagliatori di fieno delle vallate nel secolo scorso ma il risultato è in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Il teatro dell’evento è sicuramente fra i più suggestivi. le vallate offrono uno scenario naturale, incontaminato e gradevole, cinto dalla Rocca Maja, che costituisce una parete rocciosa meta di numerosi alpinisti e appassionati di arrampicata sportiva. La Cappella è raggiungibile solo attraverso una strada forestale che si può percorrere o a piedi o con gip e trattori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here