Ferrero divorzia dalla Samp? La smentita

0
CONDIVIDI
Sequestro a Ferrero di un milione di euro

Massimo Ferrero, presidente UC Sampdoria
Massimo Ferrero, presidente UC Sampdoria

GENOVA. 21 OTT. Stanno girando voci che riguardano Massimo Ferrero, presidente dell' UC Sampdoria in fase di una possibile, ripetiamo possibile, trattativa per la cessione della società a cui aveva giurato amore eterno.

La trattativa, sempre secondo queste voci, potrebbe chiudersi a dicembre vedrebbe una cordata d'imprenditori pronta a presentare un’offerta da circa 40 milioni di euro.

 

Gabriele Volpi, per primo, presidente dello Spezia rappresenterà il 51% del club genovese, ed al suo fianco la composizione azionaria sarà composta da Flavio Briatore con il 10% delle quote, un pool di imprenditori bergamaschi coordinati dall’ex Presidente dell’Atalanta Alessandro Ruggeri con il 19% e la Banca Carige a fare da garante per il restante 20%.

Proprio del colosso bancario ligure, lo stesso Volpi ha acquisito il 6% delle azioni insieme a Vittorio Malacalza che detiene il 17.26% della Carige ed è primo azionista.

Ma la prima smentita arriva da Banca Carige. Poi, proprio dall'avvocato della Samp, Antonio Romei, citato da alcuni come possibile Amministratore delegato che nega una trattativa con Volpi, Briatore o chiunque, ma soprattutto parla di un valore della Samp che si aggirerebbe sui 100 milioni di euro.

La smentita arriva anche su Twitter dallo stesso Ferrero: “Leggo esterrefatto notizie false ed inverosimili che permettono in modo improbabile di mettersi in mostra usando X unico mezzo la menzogna.

 

LASCIA UN COMMENTO