Home Cronaca Cronaca Genova

FERIMENTO AL CAMPASSO. I DUE IMPUTATI: “ERAVAMO A CENA”

0
CONDIVIDI
martello carpentiere

martello carpentiereGENOVA. 18 NOV. “Nel momento dell’aggressione eravamo a casa, a mangiare”. A dirlo Andrea Spanò, carpentiere di 42 anni e Patrick Santoro, 21 anni, disoccupato, alla polizia dopo l’arresto con l’accusa di tentato omicidio del commerciante di caffè Davide Negash, 38 anni.

Ai due viene contestato il tentato omicidio in concorso e restano in carcere in attesa dell’interrogatorio di canvalida e sono difesi dagli avvocati Roberto e Paolo Frank

I fatti sono avvenuti sabato sera, in via Antonio Pellegrini, al Campasso, dove i due avrebbero aggredito Negash sul pianerottolo di casa colpendolo alla testa e alla schiena con un martello da carpenteria.


Il 38enne è ricoverato all’ospedale di Villa Scassi con una lesione alla schiena e ad un tendine mandibolare.

Spanò è il compagno della madre di Santoro e la stessa donna avrebbe confermato agli inquirenti che al momento dell’aggressione, i due erano a casa a cena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here