Family day, quando vuole Doria è capace a dire dei no

1
CONDIVIDI
Il sindaco Doria ha accolto l'altro giorno a Tursi il cardinale Bagnasco, ma ha detto no secco al Family day
Il sindaco Doria ha accolto l'altro giorno a Tursi il cardinale Bagnasco, ma ha detto no secco al Family day
Il sindaco Doria ha accolto l’altro giorno a Tursi il cardinale Bagnasco, ma ha detto no secco al Family day

GENOVA. 26 GEN. Se il gonfalone della Regione Liguria sarà a Roma sabato prossimo per il Family day, quello di Genova non si muoverà da Tursi.

Oggi la sala Rossa ha respinto la mozione presentata Matteo Campora (Pdl), Franco De Benedictis (Gruppo Misto), Stefano Balleari e Lilli Lauro (Pdl), Alessio Piana (Lega Nord), Vittoria Musso e Pietro Salemi (Lista Musso), Salvatore Mazzei, Stefano Anzalone e Mario Baroni (gruppo Misto), Paolo Repetto e Alfonso Gioia (Udc), che impegnava sindaco e giunta Doria a prevedere la presenza del gonfalone del Comune di Genova alla manifestazione di sabato prossimo.

La mozione è stata respinta con 22 contrari: Boccaccio, Burlando, De Pietro, Muscarà, Putti (M5s), Bruno (Fds), Canepa, Farello, Pandolfo, Russo (Pd), Chessa, Pastorino (Sel), Comparini, Doria, Gibelli, Nicolella, Padovani, Pederzolli, Pignone (Lista Doria), Gozzi, Malatesta (Gruppo Misto), Enrico Musso (Lista Musso); 1 astenuto: Grillo (Pdl) e 5 presenti non votanti: Caratozzolo (Gruppo Misto), Guerello, Lodi, Vassallo, Villa (Pd).

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO