Home Cronaca Cronaca Italia

FALLITA LA PROPOSTA DI TRANSAZIONE DEL GIUDICE VIGOTTI

0
CONDIVIDI

del giudice, hanno presentato un’ istanza per chiedere che il Genoa, stante la convocazione del consiglio federale prevista per le ore 14 al termine del quale saranno compilati i calendari, sia iscritta alla serie A. Il legali del Genoa sono quattro e si tratta degli avvocati Andrea D’Angelo, Sergio Maria Carbone, Paolo Gatto e Giampaolo Maraini; a rappresentare la FIGC, gli avvocati Mario Galavotti, Fabio Toriello e Giovanni Ferrari che, fra l’altro hanno presentato una memoria scritta, alla quale ? allegato un documento, sembra, da utilizzare come prova contro il Genoa.
Nell’udienza iniziata alle 11 e terminata alle 12,30, l’avvocato Andrea D’Angelo ha basato l’arringa sull’inammissibilit? delle intercettazioni telefoniche ed ambientali come prove da utilizzare in tribunale e sul fatto che non esiste una separazione netta tra giustizia civile e sportiva. Per la FIGC, l’avvocato Mario Galavotti ha replicato che, in base ai comma 1 e 2 della legge 280, la giustizia sportiva ? indipendente da quella civile, quindi le sanzioni disciplinari sono esclusivo appannaggio della giustizia sportiva. Galavotti, in una specie di “Mezzogiorno di fuoco” ha inoltre affermato che il “presidente Preziosi ha commesso un atto gravissimo e rarissimo secondo solo, per gravit?, a quello della corruzione diretta di un arbitro”. In chiusura l’avvocato D’Angelo ha annunciato di aver inviato alla Figc e alla Lega Calcio una diffida che riguarda la compilazione dei calendari e li invita ad applicare l’ordinanza del giudice Vigotti del 9 agosto. Nella diffida si considerano Federcalcio e Lega, in caso di inadempienza, responsabili in via patrimoniale di danni subiti dalla societ? e dal presidente Preziosi. Il giudice Vigotti dar? il suo responso entro 3 giorni a partire da oggi.
(nella foto l’avvocato Galavotti intervistato dalle tv locali)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here