ARCHIVIO

EXPO. RUBATA MANO BIONICA NELLO STAND DELLA TOSCANA

MILANO. 14 MAG. Il prototipo di mano bionica realizzato dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa è stato rubato lo scorso venerdì nello stand della Toscana all'Expo.

Il furto è stato scoperto al termine di una visita da parte di una comitiva studentesca ed è stato denunciato ai carabinieri il giorno stesso.

Il prototipo è costato circa 30 mila euro ed aveva solo finalità dimostrative.

Realizzata nell'ambito del progetto “My-Hand”, finanziato dal Miur, la mano bionica pesa mezzo chilogrammo ed assomiglia in tutto a quella di una donna adulta.

La mano bionica progettata dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa è già stata sostituita e da sabato un nuovo prototipo è in mostra presso lo stand della Regione Toscana all'interno del padiglione Italia di Expo.

La mano bionica, capace di chiudersi in meno di un secondo, è considerata a livello internazionale una delle eccellenza della ricerca scientifica italiana.