Ex Mercato di Corso Sardegna, Natale in Corso

0
CONDIVIDI
Natale in Corso! Sardegna al ex mercato
Natale in Corso Sardegna al ex mercato
Natale in Corso Sardegna al ex mercato

GENOVA. 13 DIC. Il tutto ha avuto inizio ieri pomeriggio pomeriggio alle 14 e durerà fino a mercoledì 23 dicembre. Parliamo di Natale in corso! iniziativa che vede protagonista una seconda vita dell’ ex mercato all’ingrosso della frutta di Corso Sardegna a Genova.

Fino a mercoledì 23, le giornate saranno animate da performance, spettacoli di danza e teatrali, musica, cabaret, mercatini e moltissime iniziative dedicate ai bambini.

L’ex mercato vuole diventare, simbolo di un quartiere, e di una città intera, che non si è arreso, soprattutto dopo le recenti e tragiche alluvioni.

 

All’ idea hanno risposto in tanti, già per il primo giorno da Enrique Balbontin, ai Soggetti Smarriti, Enzo Paci, Andrea Bottesini e Carlo Danei, I Trilli, i Rocks e dei Nuovi Angeli, l’ Orchestra Bailam, Zero Plastica e Jo Choneca.

Ed ancora i teatri di Genova, la Tosse e il Garage, che usciranno dalle loro sedi per salire sul palco dell’ex mercato.

Tanti gli stand espositivi, una sessantina come mercatini di Natale, mercatini del Bio con produttori produttori agricoli locali e le associazioni.

Presente una mostra fotografica all’interno di un autobus messo a disposizione dall’ AMT.

Durante la settimana i bambini e i ragazzi potranno divertirsi in angoli dedicati al gioco e allo sport.

Ieri si è svolta la  giornata inaugurale con alle 16.45 il concerto dell’Orchestra a pizzico del Circolo Mandolinistico Risveglio di Genova Sampierdarena, l’accensione dell’albero di Natale al quale è seguito alle 18.45 un concerto Jazz.

Gran finale a partire dalle 20.30 con Cabaret in Corso con Enrique Balbotin e i Soggetti Smarriti. (nelle foto: l’entrata dell’ex mercato all’ingrosso di Corso Sardegna, l’interno allestito con le bancarelle e lo spettacolo di Enrique Balbotin e i Soggetti Smarriti e il bus Amt con la mostra fotografica).

Maggiori informazioni su. www.exmercato.eu

LASCIA UN COMMENTO