Home Cronaca Cronaca Genova

Ex Direttore Agenzia Entrate, il pm chiede il giudizio immediato

2
CONDIVIDI
Walter Pardini. Arresto direttore Ag. Entrate, per Cassazione ‘reato grave’

GENOVA. 16 GIU. Il pm Massimo Terrile ha formulato richiesta al Gip Paola Fagioni del tribunale di Genova per il giudizio immediato per l’ex direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Genova ed altre persone coinvolte su una presunta maxi tangente.

L’indagine vede come principale indagato l’ex direttore dell’Agenzia dell’Entrate Walter Pardini arrestato in flagranza di reato la notte del 10 aprile scorso mentre, in un ristorante, intascava una somma di denaro ritenuta dagli inquirenti una tangente.

Con lui ci sono anche i tre professionisti accusati di aver corrotto Pardini con l’obiettivo di trovare una ‘soluzione’ al contenzioso da 20 milioni con il Fisco dell’azienda Securpol Group di Napoli che nel frattempo aveva trasferito la sede da Napoli a Genova.


Si tratta di Luigi Pelella, avvocato ed ex funzionario del Fisco a Napoli, di Massimo Alfano e di Francesco Canzano.
I quattro restano in carcere mentre a piede libero per le sospette tangenti resta indagato un altro commercialista, il genovese Stefano Quaglia.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here