Evasione fiscale, imprenditore edile del Tigullio pizzicato da GdF

0
CONDIVIDI
La Guardia di Finanza denuncia tre marocchini abusivi a Ceriale
La Guardia di Finanza ha denunciato per evasione fiscale un imprenditore edile del Tigullio: sottratti al fisco oltre due milioni di euro
La Guardia di Finanza ha denunciato per evasione fiscale un imprenditore edile del Tigullio: sottratti a tassazione oltre due milioni di euro

GENOVA. 29 FEB. Aveva presentato una dichiarazione dei redditi di soli 40 mila euro negli ultimi cinque anni, ma secondo la Guardia di Finanza ha sottratto al fisco un imponibile di un milione e 600mila euro. Sarebbero stati sottratti a tassazione anche 500mila euro di Iva.

Nei guai è finito un imprenditore edile del Tigullio, che ora dovrà difendersi dalle accuse scaturite dall’indagine dei finanzieri, che ha controllato una serie di operazioni finanziarie sospette sui conti correnti intestati all’impresa e al titolare. La Guardia di Finanza, probabilmente allertata anche dalla banca, ha indagato soprattutto sui numerosi prelievi di denaro contante.

A incastrare l’imprenditore edile sono stati poi i controlli incrociati su spese e scambio di denaro con clienti e fornitori.

 

 

LASCIA UN COMMENTO