Europa sotto attacco, a Genova rivolte per mancetta, wi-fi e bus gratis

113
CONDIVIDI
Immigrati scendono da un bus, il Pd sul caso Valbrevenna: non fare demagogia sulla pelle delle persone
L'arrivo in Italia di alcuni giovani immigrati richiedenti asilo
L’arrivo in Italia di alcuni giovani immigrati richiedenti asilo

GENOVA. 25 MAR. Prima la rivolta degli immigrati a Quarto, con l’intervento dei carabinieri, dove gli uomini avevano chiesto con rabbia wi-fi gratis, sostanziosa mancetta e nuovo menu. Poi quella di Cornigliano, con l’intervento della polizia, dove i giovani maschi avevano preteso spazi più ampi e  confortevoli e di dormire in giacigli singoli, anziché nei letti a castello. Adesso è scoppiata una terza rivolta in un altro centro immigrati di Genova.

Ieri le forze dell’ordine non sono intervenute perché non sono state chiamate dai responsabili della struttura di via Serra, dove i richiedenti asilo, al momento clandestini, in prevalenza provenienti da Senegal, Nigeria e Costa d’Avorio, hanno avanzato nuove pretese.

I trentadue ospiti del Collegio di San Giovanni Battista hanno manifestato perché vogliono un nuovo menù, in quanto il cibo non è di loro gradimento e non ci sarebbe qualche piatto tipico islamico. Poi i biglietti per il bus Amt perché gliene spetterebbero solo due alla settimana. Poi le ricariche telefoniche perché la scheda omaggio da 5 euro al mese a cranio, non sarebbe sufficiente per chattare con amici e parenti rimasti lontani. Il Comune di Genova ha dato anche la possibilità di visitare i musei gratis, ma a loro non basta o non interessa.

 

Per ogni immigrato, lo Stato italiano sborsa 35 euro al giorno, che vengono incassati dai vari centri di volontariato. Tuttavia, secondo i dati forniti dalla Regione Liguria, di tali immigrati richiedenti asilo, soltanto tra il 10 e il 25 per cento poi ottiene lo status di rifugiato. Oltre a vitto e alloggio, c’è anche la mancetta di 2 euro e mezzo, che però secondo gli immigrati è poca roba. A Genova vogliono menù gustosi e talvolta in stile islamico, fare i turisti gratis sui bus per tutta la città e non solo nei musei, avere il wi-fi gratis e le schede per lunghe chiacchierate a babbo, stanze singole e ampi spazi. Insomma, se non proprio a 5, almeno una vacanza di qualche mesetto a 3 stelle. Senza che la grande maggioranza risulti poi averne avuto un vero diritto.

Inoltre, non risulta che qualcuno dei giovani maschi pretenziosi e arrabbiati si sia mai offerto di svolgere volontariamente un lavoro socialmente utile o di pubblica utilità, in segno di riconoscenza per la città di Genova.

Altro che i nostri profughi fuggiti dal genocidio titino, ammassati in fatiscenti caserme e senza il latte per i figli perché veniva rovesciato apposta per terra da ex partigiani italiani.

113 COMMENTI

  1. Sono dei vigliacchi fuggiti dal loro paese invece di combattere e morire purtroppo come in tutte le guerre. Devono essere rispediti al loro paese altrimenti non ce ne liberiamo più. Con le buone o le cattive è tempo di agire anche contro quei politici che li ammette per propri interessi. Come l’Australia i loro barconi devono essere affondati una lezione x tutti. Nessuno osa più andare abusivamente in quel paese. Siamo un popolo di marionette. Basta!!

  2. Sapete cosa questi profughi dell’Italia?.. dicono” cibo buono e leggi ancora piu’ buone… ma andiamo in 3 milioni a Roma e prendiamoli tutti a calci in c….. questi politici del c…

  3. Di lavorare non se ne parla naturalmente!!!!cosa facevi al tuo paese? Il pastore? Il contadino? Il pescatore? E allora nel frattempo che aspetti la definizione del tuo status.. Chiedi di lavorare..cosa ne hai per il cazzo che ti dobbiamo mantenere? Tra in po’ ti daremo anche i soldi per andare da certe signore compiacenti perché vorrai anche una donna….!!! Allora vai affanculo e finché stai qua ringrazia ancora che mangi trw volte al già otno e hai un letto caldo.. Certi nostri connazionali non hanno nulla di questo..

  4. Se non vi va bene,potete sempre ritornare da dove siete venuti? non è che avete prenotato all’Hotel Hilton,e vi andate a lamentare alla Reception? se non sbaglio state scappando dalle brutture di una………….. Guerra? o No?!!!!!!!!!!!!!!

  5. Cosa ci sta nascondendo questo porco di governo? che accordi ha fatto quel venduto di renzi con gli emirati arabi interroghiamoci ,quel che ci si presenta ;è la risposta è mi chiedo perché l Italia è indenne dagli attentati ,è scontato che ci hanno venduto nazione e italiani è la sola risposta che oggi mi do

  6. magari non si facessero aspettare dei mesi per riconoscere loro lo status di rifugiato , gli si dessero dei documenti e gli si permettesse di andare in europa , liberi invece che tenerli nei centri a far niente x mesi..

  7. L’errore dell’Italia è che li abitua a vivere di assistenzialismo perché chi deve occuparsene si prende i soldi vedi il servizio sui minori di alcuni centri di accoglienza di Roma (delle Iene)

  8. Signoria!! E dopo vediamo i nostri anziani italiani trascinarsi da soli per andare a fare la spesa. E immorale tutto questo pensiero e attenzioni.. prima casa tua cioè prima il popolo italiano de Italia in tutti i sensi dopo con molto piacere anche tutti i altri. Ma chi ha offerto il paradiso vorrei sapere. Iniziamo a fare il lavoro vero per il quale siete seduti al governo

  9. Mentre in Italia abbiamo famiglie di ITALIANI senza casa, pensionati a meno di 500,00€ al mese, portatori di handicap che ricevono tagli ogni anno, le scuole senza soldi, cosa fanno i governanti? La finta solidarietà per lucrare su finti profughi. Questa é l’Italia.

LASCIA UN COMMENTO