Home Cronaca Cronaca Genova

Eurocargo Grimaldi, muore marittimo filippino in porto a Genova

0
CONDIVIDI
Morte portuale filippino, novità nelle indagini: 4 indagati

GENOVA. 18 DIC. Un marittimo filippino di 61 anni è morto ieri sera in porto a Genova. L’uomo è rimasto stritolato tra una cima che assicura la nave alla banchina e il tamburo, il verricello del cargo dove le funi vengono raccolte durante la fase di ormeggio.

L’operazione era in corso sulla nave Eurocargo Grimaldi, su cui il filippino era imbarcato.

L’infortunio è avvenuto a ponte Etiopia, al terminal Rebora, mentre l’uomo stava tirando il cavo con un argano.


Il marittimo è morto sul colpo. Inutili i soccorsi dei colleghi e del medico del 118.

Le indagini per ricostruire la dinamica del decesso sono state avviate dalla Capitaneria di Porto e dagli ispettori della Asl3.

Il magistrato di turno Emilio Gatti ha disposto il sequestro del cavo spezzato e dell’argano, disponendo l’autopsia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here