Euro ’16: Italia-Svezia 1-0, vendicato il biscotto 2004

0
CONDIVIDI
Antonio Conte
Antonio Conte
Antonio Conte

GENOVA 17 GIU. Un’Italia che parte male, gioca un primo tempo a sprazzi soffrendo con qualche difficoltà. Un’avversario tosto la Svezia e difficile da affrontare, una squadra rocciosa e motivata contro cui gli azzurri hanno usato la testa ed il cuore, oltre che la determinazione. La Nazionale timbra il pass per gli Ottavi di finale. Una sontuosa Svezia che ha “morso”gli azzurri sulle gambe tenendo testa per tutta la gara: a decidere la partita è la giocata del “Cittadino del Mondo” Eder: l’ex sampdoriano si fa trovare pronto e fa impazzire il popolo italiano, il sogno europeo continua.
-Momenti Salienti:
Svezia pericolosa:  Ibrahimovich, tandem con Kallstrom, blocca senza problemi Buffon.
-Occasione Italia: Numero di Florenzi che apre in mezzo ma non trova nessuno in area e il portiere blocca.
– Svista Italiana: palla persa di Candreva, ne approfitta Larsson ma il pallone sorvola la traversa.
-Magia di Ibrahimovich che la da a Guidetti, conclusione a lato sul fondo.
-Prima Occasione dell’Italia: Triangolo Eder-Pellè-Parolo spara alto.
– la vera occasione azzurra: Gran palla di Giaccherini sulla sinistra che trova al centro  Parolo che colpisce con un’incornata che si stampa sulla traversa a portiere battuto.
-Nel finale al 88′ il match si sblocca: Rimessa di Chiellini, passaggio per Zaza che fa una giocata pazzesca, tandem con Eder , il Cittadino del Mondo sblocca il match che sancisce la qualificazione agli Ottavi di Finale, primo obiettivo centrato .
Cambi: Pellè per Zaza; De Rossi per Thiago Motta; Florenzi per Sturaro.

Simone Mora

LASCIA UN COMMENTO