Esplosione villa Garko, procura archivia: causa cucina difettosa

0
CONDIVIDI
L'attore Gabriel Garko ferito dopo l'esplosione nella villetta vicino Sanremo

GENOVA. 10 SET. Sarebbe stata colpa del gas fuoruscito per un malfunzionamento della cucina. La procura di Imperia ieri ha chiesto l’archiviazione del fascicolo aperto per omicidio colposo in riferimento all’esplosione avvenuta il primo febbraio scorso, nella villetta del Solaro, costata la vita a Maria Grazia Guglielmetti, 76 anni, madre del proprietario.

Nell’incidente era rimasto ferito l’attore Gabriel Garko, che era ospite nella villa insieme ad un’amica in vista della sua partecipazione al Festival di Sanremo.

L’esplosione e l’incendio avrebbero avuto inizio nella cucina. La causa sarebbe riconducibile ad una fuoriuscita di gas, dovuta ad un malfunzionamento del piano cottura della cucina.

 

 

LASCIA UN COMMENTO