Esclusiva LN. Rissa a Sampierdarena. Il video

0
CONDIVIDI
Rissa nelle prime ore del mattino, intorno alle 7:40, a Sampierdarena in piazza Barabino fra due donne sudamericane
Rissa nelle prime ore del mattino, intorno alle 7:40, a Sampierdarena in piazza Barabino fra due donne sudamericane
Rissa intorno alle 7:40, a Sampierdarena in piazza Barabino fra due donne sudamericane
Rissa nelle prime ore del mattino, intorno alle 7:40, a Sampierdarena in piazza Barabino fra due donne sudamericane
Rissa a Sampierdarena in piazza Barabino il fermo di una donna

GENOVA. 5 SET. Rissa nelle prime ore del mattino, intorno alle 7:40, a Sampierdarena in piazza Barabino fra due donne sudamericane.

Si è trattato della classica lite per futili motivi degenerata in botte tra le due donne, due sudamericane, probabilmente innescata e degenerata anche a causa dell’uso di sostanze alcoliche.

Sta di fatto che le due se le sono date di santa ragione fino a quando polizia e municipale sono giunte sul posto avvertite dai residenti.

 

Secondo un testimone sul posto uno delle due contendenti avrebbe anche detto all’altra: “Stai attenta che sono la figlia di un generale dell’Ecuador”.

Sempre più spesso avvengono rissa a Sampierdarena e la zona di piazza Barabino e sempre più oggetto di degrado.

Proprio lo scorso 30 agosto c’erano state scene da bronx con una mega rissa nella vicina via Degola che aveva visto protagonisti, fuori dal locale Fashion Victim, un centinaio di latinos che si erano presi a calci, pugni, colpi di spranga e bottigliate fino all’arrivo della polizia verso la quale si erano poi dirette le ire dei contendenti per guadagnarsi la fuga con il risultato di 10 poliziotti feriti e tre arresti.

Lo scorso 11 agosto, ancora, c’era stata un’altra violenza rissa in via Stefano Canzio tra alcuni giovani stranieri, due marocchini ed un romeno, che si erano presi a bottigliate.

Gli abitanti di Sampierdarena non ce la fanno più, hanno paura e nella notte vivono barricati in casa. “Sembra di vivere nel Bronx, ho veramente paura – dice Ada – non è più vivere”.

“Ci svegliamo spesso nella notte per le urla e le botte che si danno questi qua, ci racconta Aldo di via Sampierdarena. Non possiamo far altro che chiamare la polizia. La situazione si tranquillizza per un paio di giorni, poi si ricomincia e nessuno fa nulla, ci hanno abbandonati, sembra di esserei n un ghetto”. (nel video di Angelo Viola, esclusiva di Liguria Notizie: l’arrivo della polizia e della municipale, la rissa è sedata e le due persone vengono fermate). L.B.

Il municipio 2 Centro Ovest: http://www.municipio2centroovest.comune.genova.it/

LASCIA UN COMMENTO