Erri De Luca assolto

0
CONDIVIDI
Erri De Luca assolto a Torino
Erri De Luca assolto a Torino
Erri De Luca assolto a Torino

Erri De Luca assolto

TORINO. 19 OTT. Assoluzione per Erri De Luca, lo scrittore napoletano, a processo oggi a Torino per per istigazione a delinquere per aver sostenuto che la Tav ‘va sabotata’.

“Confermo la mia convinzione che la linea sedicente ad Alta Velocità va intralciata, impedita e sabotata per legittima difesa del suolo, dell’aria e dell’acqua”. Sono queste le parole di Erri De Luca nelle dichiarazioni spontanee rilasciate in tribunale, a Torino, davanti al giudice monocratico, Immacolata Iadeluca.

“Anche se non fossi io lo scrittore incriminato – ha aggiunto De Luca – sarei comunque qui dove si sta compiendo un esperimento, un tentativo di mettere a tacere parole contrarie”. Poi si è detto ‘parte lesa’ dove c’è una ‘volontà di censura’ di essere presente “in quest’aula per sapere se il capo d’accusa invaliderà l’articolo 21 della Costituzione”.

 

In riferimento alle accuse De Luca ha precisato di essere “incriminato per aver usato il termine sabotare, un termine che considero nobile, perché praticato da figure come Ghandi e Mandela, e democratico. Sono disposto a subire la condanna penale, ma non a farmi censurare o ridurre la lingua italiana”.

Molti gli intellettuali che nel corso del processo si sono schierati al fianco dello scrittore, diventato il simbolo della lotta No Tav. Presenti in aula e fuori dal tribunale diversi testimoni dello scritto. La sentenza è stata accolta con un applauso.

Erri De Luca su Wikipediahttps://it.wikipedia.org/wiki/Erri_De_Luca

Il discorso di Erri De Luca da Il Fatto Quotidiano

LASCIA UN COMMENTO