Ericsson, lunedì Commissioni congiunte Regione-Comune a Sestri P.

2
CONDIVIDI
Ericsson oggi presidio e sciopero
Ericsson, lunedì Commissione congiunta Regione-Comune a Sestri Ponente
Ericsson, lunedì Commissione congiunta Regione-Comune a Sestri Ponente

GENOVA. 19 LUG.  «Se i gruppi regionali del Pd e di Rete a Sinistra vogliono attaccare qualcuno, indirizzino le loro ironiche proteste al premier Renzi e ai ministri Poletti, Calenda e Franceschini, che nei giorni scorsi sono andati a riverire i vertici aziendali alla convention di Ericsson».

Lo ha dichiarato oggi il presidente della III Commissione regionale Attività Produttive Stefania Pucciarelli (Lega Nord) annunciando “massima disponibilità ad intraprendere un percorso congiunto con il Comune di Genova per risolvere la vertenza nell’interesse dei lavoratori” dopo che la multinazionale svedese, il 13 giugno scorso, ha annunciato 385 esuberi, di cui 147 a Genova.

«Stamane in via Fieschi abbiamo stabilito, in accordo con i capigruppo comunali, che lunedì 25 si terrà una Commissione congiunta Comune-Regione a Sestri Ponente. Mi è stato riferito dagli amministratori comunali che non sarà possibile svolgerla agli Erzelli, ma al Teatro Verdi o in una sala del Municipio Medio Ponente. Invece, secondo me la sede più opportuna sarebbe quella dell’azienda, agli Erzelli, perché ad oggi il problema è la mancanza di dialogo da parte dei vertici aziendali e non certo degli enti sul territorio».

 

Il consigliere regionale leghista ha quindi replicato, nello specifico, alle polemiche sollevate da Pd e Rete a Sinistra: «Loro dichiarano che il centrodestra preferisce la Commissione congiunta, anziché il Consiglio congiunto, perché noi vorremmo andare al mare. In realtà, i consiglieri e gli assessori del centrodestra lavorano come gli altri, se non di più. Inoltre, abbiamo sempre dato la nostra disponibilità ad ogni tipo di iniziative, senza preclusioni. Con tempistiche così strette, è molto più immediato, efficace, d’impatto e logisticamente semplice, convocare una Commissione piuttosto di un Consiglio. Ma, in tal senso, ribadisco che da parte mia non c’è mai stata nessuna preclusione».

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO