Ericsson, domani sciopero nazionale: presidio agli Erzelli

0
CONDIVIDI
Nuovo sciopero dei lavoratori di Ericsson
Nuovo sciopero dei lavoratori di Ericsson
Nuovo sciopero dei lavoratori di Ericsson

GENOVA. 7 LUG. Venerdì 8 luglio sciopero nazionale in Ericsson di tutti i lavoratori e per l’intera giornata proclamato da Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl a sostegno di una politica industriale che crei un futuro di stabilità occupazionale attraverso investimenti, contrasto delle delocalizzazioni, reinternazionalizzazione delle attività e riconversioni professionali ove necessarie.

All’azienda viene chiesto di farsi promotrice di iniziative che traguardino una occupazione stabile. La sede di Genova è tra le più colpite con 147 esuberi, concentrati nel cuore dell’azienda ossia ricerca e sviluppo.

Per questi motivi la richiesta che parte dal capoluogo ligure è quella di sospendere le procedure che porteranno al licenziamento di tanti lavoratori, tra cui giovani ingegneri sui quali, a parole, Ericsson dice di voler investire.

 

Domani, in concomitanza con la manifestazione nazionale, si terrà ad Erzelli un presidio dei lavoratori Ericsson della sede genovese.

LASCIA UN COMMENTO