Entella, Aglietti “Vogliamo fare felici società e tifosi”

0
CONDIVIDI
Il tecnico Aglietti
Il tecnico Aglietti
Il tecnico Aglietti

GENOVA 2 OTT. Entella a trazione anteriore contro la Pro Vercelli. Dalle parti del Comunale l’ipotesi rimbalza con una certa insistenza ed è proprio mister Alfredo Aglietti ad aprire a questa possibilità in conferenza stampa. “L’utilizzo del trequartista è un’idea che potrebbe prendere corpo – ammette il tecnico – a livello tattico siamo partiti con un’identità precisa ma con alcuni giocatori non al top puntare a rinforzare l’attacco potrebbe essere una soluzione”.

Avversari. “La Pro Vercelli, come noi, non è reduce da un buon momento – continua – non verranno a Chiavari per scoprirsi. Mi aspetto da parte loro una partita d’attesa per poi ripartire, in questo senso hanno due attaccanti come Marchi e Di Roberto particolarmente adatti a questa soluzione. La rivalità che esiste tra le due società sarà per noi un motivo in più per fare bene”.

Pressione. “Dobbiamo entrare in campo senza pensare alle quattro recenti sconfitte: è importante tenere, per quanto più possibile, la mente sgombra – aggiunge il mister -. Sinceramente non mi sarei aspettato di perdere in avvio quattro partite su cinque ma è anche vero che l’Entella ha avuto un inizio di campionato complicato, anche se questa non è di certo una scusante”.

 

Riscatto. “Partiamo dal presupposto ovvio che tutti, staff e giocatori, possiamo e dobbiamo dare di più – conclude – voglio una squadra compatta e tosta. Dobbiamo dare delle risposte a tifosi e società. A Trapani è stato molto facile per i siciliani colpirci, eravamo troppo lunghi e aperti. In questo momento a livello numerico godiamo di una certa abbondanza, si tratta di una grande opportunità. Le componenti per fare una buona gara ci sono tutte”.

LASCIA UN COMMENTO