Home Cronaca Cronaca Genova

ELISOCCORSO LIGURIA. SINDACATO VIGILI FUOCO PRESENTA RICORSO

0
CONDIVIDI

vvf-cinque-terre-elicotteroGENOVA. 22 GIU. “Lo avevamo annunciato a maggio e lo abbiamo fatto, il CONAPO ha presentato 2 ricorsi, al TAR e al Consiglio di Stato, per mantenere il servizio di elisoccorso in Liguria affidato ai vigili del fuoco, quale esempio nazionale di efficienza del servizio, risparmio della spesa pubblica e, soprattutto, sicurezza dei cittadini.

E il risultato è arrivato: il primo round sulla controversia in materia di elisoccorso nella Regione Liguria è stato favorevole al CONAPO, che, avendo proposto ben due opposizioni avverso le sentenze del Consiglio di Stato n. 4539/2010 e del Tar Liguria n. 1514/2012, ha riaperto la partita, in merito alla prosecuzione del servizio di elisoccorso tecnico-sanitario da parte del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, partita che appariva oramai pregiudicata dalle citate pronunce del Giudice amministrativo”.

Cosi il Conapo, uno dei sindacati dei vigili del fuoco, che spiega come l’azione giudiziaria messa in campo attraverso il pool composto dai legali Matteo Sanapo, Roberto De Giuseppe e Giulio Micioni, riuscendo al momento a stoppare quella decisione definitiva che a detta degli addetti ai lavori sembrava essere già in dirittura di arrivo nell’udienza del 14 giugno scorso a Roma, ed ora rinviata al prossimo 14 novembre.


Secondo Riccardo Boriassi, coordinatore dell’ufficio legale del sindacato dei vigili del fuoco “il consiglio di stato dovrà ora ridiscutere tutto dall’inizio con i nostri avvocati, e a novembre tenteremo di riportare sotto la lente di ingrandimento dei giudici la questione concernente la correttezza della sentenza n. 4539/2010 ove si affermava che i Vigili del fuoco, non svolgendo compiti istituzionali durante il servizio di elisoccorso, dovevano lasciare spazio alle società private nell’espletamento di questo servizio, l’assurdo cavillo su cui si impernia la discussione. Di non poco conto poi il fatto che anche il personale medico ha aderito al ricorso ritenendo indiscutibile il servizio prestato congiuntamente ai vigili del fuoco”.

Andrea Vassallo, vigile del fuoco del nucleo elicotteri di Genova e primo firmatario dei ricorsi si dice “entusiasta di quanto messo in campo dal sindacato Conapo dimostrando una concretezza mai vista prima d’ora nei rappresentanti del personale elicotterista dei vigili del fuoco”.

Della questione – fanno sapere dal Conapo – se ne è voluto occupare in prima persona il segretario generale del Conapo Antonio Brizzi,  oggi a Genova per un summit del sindacato.

“La pronuncia del consiglio di stato contro il servizio svolto dai vigili del fuoco – spiega Brizzi –  oltre a pregiudicare la professionalità dei vigili del fuoco impegnati quotidianamente nel servizio di elisoccorso, costituisce a nostro avviso una seria minaccia per l’interesse pubblico nazionale all’economicità e all’efficienza del servizio in questione. Secondo le nostre stime il servizio affidato ai vigili del fuoco comporta un risparmio del 75% dei costi a carico dei cittadini a fronte di un servizio ineguagliabile dai privati. Tanto per avere un idea il servizio di elisoccorso integrato tecnico-sanitario permette, in situazioni emergenziali ove non si può atterrare, di fare con un solo elicottero quello che in altre realtà si effettua con due elicotteri”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here