Home Politica Politica Genova

Elezioni, RaS ed ex M5S insieme a Genova, Spezia, Chiavari, Arenzano e Luni

0
CONDIVIDI
Francesco Battistini in piedi e, davanti, Gianni Pastorino

GENOVA. 20 APR. I consiglieri regionali Gianni Pastorino e Francesco Battistini oggi hanno presentato il nuovo gruppo regionale “Rete a Sinistra-LiberaMente Liguria” e hanno fatto il punto sulle prossime elezioni amministrative dell’undici giugno “in cui il gruppo Rete a Sinistra & Liberamente Liguria sosterrà un novero di liste civiche che si riconoscono negli indirizzi del centrosinistra. La nascente forza politica parteciperà a competizioni di primo piano, come Genova e La Spezia, ma sarà anche presente a Chiavari, Arenzano e Luni, proponendosi sullo scenario regionale con percorsi di partecipazione nuovi e alternativi”.

«La nascita del nuovo gruppo consiliare regionale Rete a Sinistra & LiberaMente Liguria – ha spiegato Pastorino – segna l’inizio di un processo politico estremamente importante, anche sul fronte delle prossime elezioni amministrative. In molti comuni liguri che andranno al voto il prossimo giugno, in particolare Genova, La Spezia, Chiavari, Arenzano e Luni, siamo in grado di stare all’interno di liste civiche con una proposta politica rilevante, candidando donne e uomini competenti e alternativi sia al progetto PD sia a quello del Movimento 5 Stelle; ma anche sfidanti nei confronti del centrodestra. A Genova appoggiamo Paolo Putti e il suo progetto “Chiamami Genova”, a La Spezia siamo con Guido Melley e la lista “LeAli a Spezia”, ad Arenzano sosteniamo la lista civica “ApertaMente Arenzano” guidata da Daniela Tedeschi, a Chiavari appoggiamo con una lista di sinistra il candidato di “Partecip@ttiva” Giorgio Canepa, e infine c’è Luni dove siamo rappresentati dalla lista “Ortonovo in movimento” e dal candidato sindaco Andrea Fantini. Ancora una volta, la Liguria è terra di esperimenti politici capaci di trasferire suggestioni al centro nazionale su percorsi di partecipazione nuova e alternativa».

«Stiamo già lavorando non solo in Consiglio Regionale – ha aggiunto Battistini – ma anche sui territori per le prossime elezioni amministrative. Per citare i centri maggiori, Genova con Paolo Putti e La Spezia con Guido Melley, siamo in campo con progetti ormai acquisiti capaci di misurarsi con solidità nella sfida elettorale. Discorso analogo vale per Arenzano, Chiavari e Luni. Insieme a tante forze politiche che si riconoscono nel perimetro del centrosinistra nazionale, abbiamo messo in moto un processo che, ne siamo certi, non si esaurirà in questa tornata elettorale ma sarà stimolo e farà da traino per le prove future. Perché l’Italia ha bisogno di cambiare, nei fatti e non solo a parole. Per farlo non bastano le frasi fatte, i sorrisi o i filmati da condividere online; occorre lavorare nel merito, coinvolgendo i cittadini per farli tornare a essere protagonisti delle scelte».


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here