Egiziani dimenticano la figlia di 3 anni all’autogrill: salvata da Polstrada

2
CONDIVIDI
L'autogrill del Turchino sull'autostrada A26
L'autogrill del Turchino sull'autostrada A26
L’autogrill del Turchino sull’autostrada A26

GENOVA. 21 AGO. Una bimba di soli 3 anni è stata “dimenticata” da mamma e papà egiziani all’autogrill del Turchino, sull’A26, ma per fortuna è stata ritrovata da alcuni turisti sola, smarrita, che piangeva nel parcheggio e presa in consegna dagli angeli custodi della Polstrada. Dopo circa 5 ore, è stata riconsegnata alla coppia di stranieri.

Inizialmente, la povera piccola non parlava per lo choc e la paura di essere stata abbandonata dai genitori, ma poi gli agenti sono riusciti a tranquillizzarla e le hanno regalato pure una bambola (dalla quale non si è più separata).

La coppia di egiziani era partita da Milano con amici. Solo all’altezza di Imperia, si è accorta che la bimba era sparita. Non è stato facile rintracciarli, anche se è partito immediatamente l’allarme a livello regionale e nazionale.

 

I genitori hanno dichiarato alla polizia che pensavano di avere lasciato la figlia sull’auto degli altri compagni di viaggio. I due sono stati segnalati alla procura di Genova, che deve vagliare eventuali responsabilità per abbandono di minore.

2 COMMENTI

  1. “Egiziani” !!!! Ma italiani e il resto del mondo ..che ammazzano i figli oppure le mamme con la testa tra le nuvole ..si dimenticano i figli in macchina sotto il sole ,no eh??? Vediamo sempre la scheggia nel occhio del vicino ..sempre a puntare il dito , ma mai uno a farsi l’esame della propria coscienza! !!

LASCIA UN COMMENTO