Home Cronaca Cronaca Mondo

EBOLA. CAMERAMAN AMERICANO CONTRAE IL VIRUS. ONU: “POSSIBILE MUTAZIONE”

0
CONDIVIDI
ebola virus

ebola virus cdcNEW YORK. 3 OTT. Un cameraman freelance americano della Nbc News in Liberia è risultato positivo al test dell’Ebola e verrà rimpatriato negli Usa per cure mediche con un volo privato.

E’ la stessa Nbc a darne notizia, aggiungendo che il cameraman, di cui non riferisce il nome su richiesta della sua famiglia, ha 33 anni: ha avvertito i sintomi della malattia ed è risultato positivo al test. Si tratta del quarto americano che contrae l’Ebola in Liberia.

Cresce così la paura Ebola negli Usa. Sono almeno 100 in Texas le persone considerate a rischio, quelle potenzialmente esposte, direttamente o indirettamente, al contagio a causa del paziente liberiano ricoverato a Dallas.


Nessuno però mostrerebbe al momento i sintomi della malattia.

E dalla Hawaii arriva la notizia di un nuovo caso sospetto, dalla Liberia il capo della missione Onu, Anthony Banbury, lancia l’allarme su quello che potrebbe essere un vero e proprio scenario da incubo che richiama il film “Virus Letale” (con il famigerato ‘Motaba’ n.d.r.) con il virus dell’Ebola che potrebbe mutare e diffondersi per via aerea se l’epidemia non verrà messa sotto controllo velocemente.  “Certo – ha spiegato Anthony Banbury –  si tratta di un’ipotesi improbabile, ma che non può essere esclusa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here