Home Cronaca Cronaca Savona

E’ POVERO MA VIVE DI “USURA” A PONTINVREA IN VILLA CON MAGGIORDOMO

0
CONDIVIDI
dia direzione distrettuale antimafia

dia_agenteSAVONA. 7 GIU. Dichiarava un reddito da povero ma viveva in una villa lussuosa con maggiordomo. Così, dopo accurate indagini, la Dia gli ha sequestrato beni immobili e depositi bancari per 3 milioni e lo ha indagato per usura.

Si tratta di Stefano Patri che da 7 anni viveva in una lussuosa villa a Pontinvrea ed in paese lo conoscevano come “l’usuraio degli imprenditori”.

Secondo gli investigatori “Il Patri interveniva nelle sofferenze finanziarie di imprenditori o esercenti offrendo prestiti a tassi usurari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here