E’ morto a 86 anni Marco Pannella: il grande guerriero dei diritti

2
CONDIVIDI
E' morto Marco Pannella, grande difensore dei diritti: era nato il 2 maggio 1930 a Teramo
E' morto Marco Pannella, grande difensore dei diritti: era nato il 2 maggio 1930 a Teramo
E’ morto Marco Pannella, il radicale grande difensore dei diritti: era nato il 2 maggio 1930 a Teramo

ROMA. 19 MAG. “Il diritto alla vita e la vita del diritto”. Anticlericale, antimilitarista, antiproibizionista e non violento come Gandhi e Luther King. Dalla lotta contro la pena di morte a quella a favore del divorzio: numerose le sue memorabili battaglie civili e politiche.

E’ scomparso poco fa a 86 anni Marco Pannella, leader storico dei radicali italiani e grande difensore dei diritti di tutti. Era ricoverato e sedato con antidolorifici in un ospedale di Roma. Papa Francesco si era informato per le sue condizioni e l’altro giorno gli aveva inviato un saluto di solidarietà e vicinanza.

Pannella era nato a Teramo il 2 maggio 1930. Indimenticabili i suoi lunghi interventi in Parlamento e su Radio Radicale. Per denunciare la malagiustizia italiana era stato fra i pochi a difendere a spada tratta il giornalista genovese Enzo Tortora, ingiustamente massacrato da taluna magistratura.

 

 

2 COMMENTI

  1. Alcune cose non le condividevo,ma almeno lui era un politico vero fino all ultimo. Mi dispiace che sia mancato,dava uno scrollone all Italia con le sue “uscite”. Quelli arrivati per ultimi…..sono penosi,in 3 anni dicono sempre le stesse cose ai fessi che abboccano o che hanno la coscienza da pulirsi perché con i vecchi partiti si sono sporcati. Non ricevendo più quello che gli era stato promesso,si son messi a fare le verginelle su cose che conoscono da anni. Che vergogna di popolo.

LASCIA UN COMMENTO