Home Cultura Cultura Genova

DUE TOUR ALLA SCOPERTA DI GENOVA ANTICA, TRA COMMERCIO E CASE CHIUSE

1
CONDIVIDI

centro-storico-genovaGENOVA 21 NOV. Un week end alla scoperta di Genova, con i due tour guidati organizzati da Genova Cultura. Sabato 23 novembre alle 15 parte il tour “Genova, città della finanza e del commercio” alla scoperta della Genova medievale, una città stretta tra monti e mare, priva di particolari risorse territoriali, che non poteva che dedicarsi al commercio: a partire dall’articolata struttura della Ripa, l’intera Genova si configurò come un immenso mercato. Nel Cinquecento e con la nascita dell’economia
finanziaria, la città cambia volto e si trasforma nella “sede di rappresentanza” di alcune tra le più potenti e ricche famiglie d’Europa. Non fu un caso che la prima Borsa italiana venne aperta nella Loggia dei Banchi che, da secoli, ospitava le contrattazioni per i più svariati affari.

Domenica 24 novembre alle ore 15,00 parte il tour guidato “Genova antica, tra bordelli e case chiuse”. Un itinerario tra alcune di quelle che erano le zone “a luci rosse” della città, dal Medioevo fino all’abolizione che avvenne nel 1958. Galleria Mazzini: nei paraggi c’era il “Suprema”, in assoluto
la casa chiusa più chic della città. Via Garibaldi: prima di diventare la lussuosa Strada Nuova a metà del ‘500, era sede del bordello pubblico. Via Maddalena e Piazza Lepre: dove si trovava il famoso “Lepre”, molto in voga nel ventennio, perchè frequentato dai gerarchi fascisti accolti dalla portinaia “Dolly” con il saluto romano, Vico Castagna: il “Castagna”, il più amato dagli studenti. Porta Soprana: il
“Sommergibile”, uno dei più economici.

Informazioni: tel. 0103014333 – 3921152682 – genovacultura@genovacultura.org – www.genovacultura.org

1 COMMENTO

  1. Ottima iniziativa culturale sempre da ripete..ma tra le case chiuse ” casini ” bisogna anche ricordare che belin si sono sempre più chiusi più VICO e VICOLI e scalinate del centro storico di Genova !
    Morando

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here