“Dove va la vita…” al Sipario Strappato

0
CONDIVIDI
“Dove va la vita…” al Sipario Strappato

GENOVA. 28 OTT. Domani, sabato 29 ottobre alle ore 21, al Teatro Il Sipario Strappato Muvita, via Marconi 165, Arenzano, la Compagnia Italiana di Prosa di Genova presenta Mariella Speranza in “Dove va la vita…” di Michèle Guigon, con la regia di Saverio Soldani.
Lo spettacolo, un monologo con canzoni dal vivo, èuna deliziosa pièce autobiografica di Michèle Guigon, nota attrice francese, che scrive questo testo in seguito ad una dolorosa esperienza di malattia. Un monologo straordinario, privo di melodramma e di autocompiangimento e ricco invece di ironia, saggezza e pungente spirito di osservazione sui meccanismi di sopravvivenza dell’individuo.
C’è in questo spettacolo un’energia vitale che si sprigiona attraverso le parole, il ritmo, il racconto, talvolta struggente e spesso ironico capace persino di strappare un sorriso improvviso di comicità.
Uno spettacolo capace di parlare, col sorriso, di un’esperienza difficile come quella del cancro al seno, che purtroppo può riguardare da vicino molte donne, con spirito lieve e col sorriso sulle labbra e nel cuore. Uno spettacolo capace di commuovere il pubblico, ma anche di divertirlo, facendolo immedesimare in mille situazioni quotidiane al limite dell’assurdo, nelle quali tutti viviamo.

Lo spettacolo che prevede inserti musicali con canzoni che integrano il racconto e ne sottolineano i punti più emozionanti, è stato tradotto dal francese da Saverio Soldani ed è stato rappresentato dalla stessa autrice a Parigi al “Théâtre du Lucernaire” e successivamente  al “Théâtre du Rond-Point” in oltre  250 repliche. Il testo è inedito in Italia e qui è interpretato da  Mariella Speranza  che da diversi anni lega la sua attività professionale principalmente al Teatro Stabile di Genova, al Teatro della Tosse ed alla Compagnia Gank.

FRANCESCA CAMPONERO

 

Prezzi biglietti: Ingresso Intero 12 €; Ingresso Ridotto 10 €

LASCIA UN COMMENTO