Doria: 40 alberi abbattuti, Parchi di Nervi restano chiusi

0
CONDIVIDI
Il sindaco Doria e l'assessore comunale Crivello ai Parchi di Nervi

GENOVA. 16 OTT. Il sindaco Marco Doria e l’assessore ai Lavori pubblici e alla Protezione civile del Comune di Genova, Gianni Crivello, ieri hanno effettuato un sopralluogo presso i Parchi di Nervi, che sono stati gravemente colpiti dalla perturbazione che si è abbattuta sulla città. Nel levante cittadino i venti hanno raggiunto i 110 chilometri orari.

I tecnici di Aster stanno operando per la messa in sicurezza e il ripristino del parco. Il tempestivo intervento riguarda innanzi tutto la stabilità degli alberi. I danni subiti dal patrimonio arboreo del parco sono comunque ingenti. Per questo non può essere consentita l’apertura al pubblico. I tecnici stanno conducendo il monitoraggio e ciò permetterà di stabilire i tempi necessari al ripristino del parco in condizioni di sicurezza per l’accesso di cittadini e turisti.

Sono una quarantina gli alberi abbattuti dal vento mentre per altri è necessaria una verifica delle condizioni.

 

“Dopo i sopralluoghi effettuati ieri a Nervi e a Sant’Ilario, colpiti molto duramente dagli eventi atmosferici che hanno messo in ginocchio il levante cittadino ma che fortunatamente non hanno prodotto danni alle persone – ha detto l’assessore Crivello – abbiamo toccato con mano la preoccupante situazione nei Parchi di Nervi. Voglio sottolineare che Aster sta facendo un lavoro straordinario per assicurare la pubblica incolumità e la riapertura di questo straordinario patrimonio della nostra città”.

Il sindaco e gli altri amministratori hanno effettuato un nuovo sopralluogo anche sulle alture di Sant’Ilario e al Castelluccio sulla Passeggiata a mare, constatando la grande celerità degli interventi effettuati dai Vigili del fuoco e dagli operatori del Comune e delle aziende partecipate.

LASCIA UN COMMENTO