Dopo il successo genovese Padiglione 40, l’ordine imperfetto arriva a Borgio Verezzi

0
CONDIVIDI
Dopo il successo genovese Padiglione 40, l’ordine imperfetto arriva a Borgio Verezzi
Dopo il successo genovese Padiglione 40, l’ordine imperfetto arriva a Borgio Verezzi
Dopo il successo genovese Padiglione 40, l’ordine imperfetto arriva a Borgio Verezzi

SAVONA. 22 LUG. Sabato 23 luglio al Festival di Borgio Verezzi va in scena uno spettacolo  liberamente ispirato a “Qualcuno volò sul nido del cuculo”.  Con “ Padiglione 40, l’ordine imperfetto”, il Festival di Borgio Verezzi rinnoverà la scelta di impegno sociale già espressa lo scorso anno, ospitando nuovamente sul palco di piazza Sant’Agostino la Compagnia teatrale Scatenati, composta per la maggior parte da persone detenute nel carcere di Genova Marassi.

Dopo “Angeli con la pistola”, andato in scena nel 2015, quest’anno gli autori Fabrizio Gambineri e Sandro Baldacci e l’Associazione Teatro Necessario Onlus hanno proposto al Festival “Padiglione 40. L’ordine imperfetto”, un testo tratto dal celebre romanzo “Qualcuno volò sul nido del cuculo” di Ken Kesey, diventato nel 1975 anche un film di grandissimo successo per la regia di Milos Forman. A recitare accanto ai detenuti saranno gli attori Carola Stagnaro, Matteo Alfonso, Filippo Anania, Francesca Pedrazzi e Silvia Bargi. La regia è di Sandro Baldacci.

Prima della rappresentazione è in programma un altro momento che conferma la scelta di impegno sociale della stagione verezzina: la consegna del Premio Camera di Commercio Riviere di Liguria 2015 allo spettacolo “Figli di un dio minore” di Mark Medoff (noto anche per l’omonimo film del 1986), andato in scena lo scorso anno al Festival con protagonisti Giorgio Lupano e Rita Mazza e per la regia di Marco Mattolini, una produzione a.Artisti Associati di Gorizia in collaborazione con O.T.I. Officine del Teatro Italiano.

 

Il Premio sarà consegnato dal presidente della Camera di Commercio Luciano Pasquale all’attore Giorgio Lupano e al regista Marco Mattolini.

FRANCESCA CAMPONERO

Info e prevendita: Ufficio Festival Teatrale, Viale Colombo, 47 – Borgio Verezzi – Tel. 019.610167 – [email protected]– www.festivalverezzi.it

LASCIA UN COMMENTO