Home Cronaca Cronaca Genova

Donna incinta di 7 mesi aggredita nei caruggi: arrestato il nordafricano

55
CONDIVIDI
Genova peggio di Stoccolma: donna incinta di sette mesi aggredita da nordafricano

GENOVA. 21 MAR. “Volevo ringraziare pubblicamente la SQUADRA MOBILE- IV sezione della questura di Genova per le indagini svolte relative alla vicenda che ha coinvolto sia me che mio marito Miguel sia per la celerità che per il supporto nei nostri confronti e per la delicatezza e attenzioni dimostrate a me viste le mie condizioni. Mi auguro che il vostro lavoro non venga vanificato. Bravi”.

E’ il post pubblicato poco fa su Facebook da Franca M. la donna incinta di 7 mesi aggredita, senza pietà e rispetto, da un nordafricano un sabato notte come tanti nei caruggi genovesi. Secondo la polizia, che ha condotto una lunga indagine fra i migranti che vagolano nel centro storico, il responsabile è un egiziano di 32 anni, con precedenti anche per reati contro la persona, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. E’ stato individuato ieri pomeriggio in via Gramsci ed arrestato dalla squadra Mobile per tentata rapina aggravata, lesioni e sequestro di persona. L’immigrato è stato rinchiuso a Marassi.

Il grave episodio avvenne tra il 4 e il 5 febbraio scorsi nella zona di Sarzano e suscitò un mare di polemiche. Alcuni buonisti avevano perfino messo in dubbio la denuncia della donna genovese aggredita e del marito originario del Salvador, minacciato e tenuto sequestrato in auto dal malvivente. Franca M. era stata medicata al pronto soccorso del Galliera, dove i sanitari le avevano anche prescritto alcuni giorni di assoluto riposo. Per fortuna non c’erano state conseguenze per il bimbo.


http://www.ligurianotizie.it/genova-violenta-nordafricano-aggredisce-donna-incinta-di-7-mesi/2017/02/05/235089/

55 COMMENTI

  1. Più potere alle Guardie Giurate in modo da utilizzarle a scopo repressivo contro questa feccia.
    Conosco gente che pagherebbe per avere licenza di spezzare le ossa a ladri, rapinatori, spacciatori, parcheggiatori abusivi & company.
    Spero che il prossimo sindaco possa fare qualcosa in merito visto che l’operazione “strade sicure” a quanto pare non è sufficente per la nostra città che sta sprofondando inesorabilmente nel degrado più totale.

    È inutile fare una finta deterrenza, quando i criminali sanno benissimo che le persone oneste, forze dell’ordine comprese, non possono muovere un dito per difendersi e per difendere.

    Ci vuole una dura REPRESSIONE contro il crimine.

    • Per dovere di cronaca il marito è nativo del Salvador ma essendo stato adottato e cresciuto da una famiglia genovese è cittadino italiano..non so se questo faccia la differenza..
      Generalizzare è sbagliato, ci sono anche gli stranieri per bene che vivono e lavorano rispettando le nostre leggi (mio marito non lo menziono perché è un discorso a parte visto la sua storia) però questa accoglienza selvaggia, senza regole, questo buonismo per cui siamo pure presi per i fondelli dagli stranieri malviventi deve finire!

    • Ahahah sei fantastico tu…hai capito proprio tutto..allora a queste persone che vengono qui a delinquere a reiterare i reati più e più volte diamogli una medaglia al valore!

    • Franca, forse non capisci cosa scrivi, ma: “questi persone che vengono qui”, ci rientra pure tuo marito. Se non capisci quanto sia divertente leggere il commento di una persona sposata con un extracomunitario che dice di mandare a casa loro gli extracomunitari…devo farti un disegnino? Se tu non fossi fondamentalmente “razzista”, capiresti che la delinquenza è a prescindere dalle origini. Visto che io ho avuto solo problemi con dei napoletani allora posso dire che voglio tutti i napoletani a casa loro?! Ti rendi conto delle assurdità!?

    • Stefano, il marito della vittima è straniero pure lui, come il marito della tua compare Franca. Ma quando scrivete certe belinate almeno li collegate 2 neuroni?! 😂😂😂

    • La delinquenza è a prescindere dalla nazionalità e siamo d’accordo ma visto che ne abbiamo già dei “nostri” perché dobbiamo spendere soldi per mantenere in carcere persone dal di fuori che vengono qui SOLO per delinquere?
      Mio marito non è un extracomunitario è stato regolarmente adottato da una famiglia genovese da bambino, ha la nostra mentalità. Però ripeto lui proprio per la sua storia è un discorso a sé. Essere extracomunitario non vuol dire essere colpevole a prescindere perché ce ne sono di persone extracomunitarie per bene e ne ho di amici stranieri: la mia parucchiera di fiducia è colombiana, la mia estetista è rumena senza contare tutte le altre persone PER BENE a cui sono legata da sentimenti di stima e affetto che non sono italiane. Ma voglio sentirmi tutelata voglio che non sia permesso a chiunque di entrare che ci siano dei controlli e se uno sbaglia galera se è italiano espulsione se è straniero..ho cercato di esprimere più chiaramente possibile il mio pensiero. Se non lo capisci nemmeno ora non so che dirti…credo sia chiaro.. Non ti conosco e tu non conosci me ma io cerco di andare al di là della appartenenza o meno ad un popolo prima di giudicare. Pertanto risulta divertente dare della razzista a me. Ormai sembra che quando le persone non hanno argomenti ti accollano sti titoli addosso..sono certa che gli extracomunitari per bene siano d’accordo con me. Sono tanti i messaggi di solidarietà che ho avuto da parte loro per via di questa storia..per cui ..

    • Sì certo signora la chiameremo a presiederei commissione che dirà chi a lei sta simpatico per entrare in Italia e chi no. Se non capisce le assurdità che sta dicendo non so proprio come spiegarlo. Ripeto, se vuole le faccio dei disegnini. Signora le nazioni si basano sulla legge ed il diritto, se gli devo spiegare le basi ovvio che io e lei non ci capiremmo mai. E con questo chiudo le trasmissioni, che già mi scappa da ridere a leggere le assurdità che dite e che neppure comprendete

    • Caro Simone, devo farti un disegnino o lo capisci da solo di leggere due volte prima di rispondere ? Il marito della Franca e l uomo sequestrato, dell articolo, sono la stessa persona . Non ce l ho con te, non ti conosco!

    • Mi fa piacere per lei, in effetti reputo divertente che chi ha un marito straniero voglia che gli stranieri tornino a casa loro. Oltre agli altri commenti letti in cui macabra poco volessero linciare tutti gli stranieri, quindi anche il marito della signora? Laura devo farle un disegnino per farle capire il controsenso delle risposte lette?!

    • Simone eppure scrivo italiano poi se vuoi travisare apposta le mie parole amen.
      VOGLIO CHE GLI STRANIERI DELINQUENTI SE NE TORNINO A CASA E QUELLI CON PRECEDENTI PENALI NON ENTRINO NEPPURE capito così?

    • Significa essere razzisti quando si generalizza, signora cara. E lei dovrebbe essere l’ultima che dovrebbe farlo, visto appunto che ha un marito che per varie motivazioni è giunto in Italia. Se i genitori adottivi di suo marito avessero generalizzato, pensando che tutti gli stranieri sono delinquenti, non lo avrebbero neppure adottato non crede? Invece suo marito è stato allevato nel migliore dei modi. Ma sarebbe potuto diventare un delinquente o no a prescindere dalla sua nazionalità. Questo mi sembra ovvio o no? Quando si inizia a generalizzare è poi a trovare i distinguo è sempre molto pericoloso.

    • Si ma il mio primo commento, quello iniziale, era riferito a quelli che vogliono linciare tutti gli stranieri. Forse non ha letto i commenti di questo post. Per questo mi chiedevo se avessero letto che il marito della vittima era a sua volta “straniero”. Perché seguendo la LORO logica, bisognerebbe linciare vittima e carnefice.

    • Ho capito…ma sai leggendo il tuo primo commento avevo frainteso e credevo che intendessi che con il fatto che è straniero pure lui si meritasse una cosa così…ora non ho letto gli altri commenti, almeno non tutti, ma credo che forse la maggior parte intendesse quelli delinquenti…e non tutti indistintamente è che per scritto molto spesso si fraintende..

    • Bah io sono sempre molto pessimista in questo casi, propenderei per la generalizzazione, per quanto concerne gli altri commenti. Guardi se legge altre notizia di questa pagina fb inerenti gli stranieri, a volte mi vengono i brividi. Le consiglio di leggersi quella in cui si dice di uno morto sul confine di XXmiglia, aberranti

  2. non si imbattono mai con la persona giusta, hanno anche del culo…. come quello che domenica pomeriggio stava facendo i suoi solidi bisogni nell’ aiuola in mezzo alle corsie di corso italia di fronte alla concessionaria smart…. vergognoso, bello in vista.

  3. Ecco dove siamo arrivati allo sfascio completo però loro quando salgono sul bus se hanno la donna incinta pretendono che gli lasci il posto invece le donne Italiane le aggrediscono a calci in culo e fuori dall’Italia non mantenrli sti pezzi di m……..a

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here