Home Cultura Cultura Genova

“DONNA FABER”, LAVORI MASCHILI E SESSISMO A PALAZZO DUCALE

0
CONDIVIDI

FED_9524-Modifica-2GENOVA 4 NOV. Un’indagine sul sessismo nel mondo del lavoro al centro della mostra fotografica “Donna Faber. Lavori maschili, sessismo e altri stereotipi”, in programma nello Spazio 42r di Palazzo Ducale dall’8 al 24 novembre 2013.
La mostra, che si occupa di indagare il sessismo nel mondo del lavoro e le difficoltà incontrate dalle donne nei lavori che la società continua a rappresentare come maschili, comprende ritratti ambientati di donne impiegate in lavori “da uomini” (camionista, minatora, direttore d’orchestra, fabbra e molti altri) riprese nel loro contesto lavorativo, e una serie di interviste “sul campo”, di cui vengono proposti in mostra alcuni estratti, recitati sulle immagini.
L’esposizione, esito di un progetto di sociologia visuale coordinato dalla prof.ssa Emanuela Abbatecola, è frutto della collaborazione tra il Laboratorio di Sociologia Visuale dell’Università di Genova e l’Associazione Culturale 36° Fotogramma, in collaborazione con AG About Gender e con il patrocinio del Comune di Genova.
Il progetto verrà presentato venerdì 8 novembre alle ore 17 con una conferenza nella Sala del Camino di Palazzo Ducale. Seguirà, alle ore 18.30, l’inaugurazione della mostra presso lo Spazio 42R Cortile Maggiore.
Alla conferenza parteciperanno Elena Fiorini (assessore Legalità e Diritti del Comune di Genova), Emanuela Abbatecola (Università di Genova – Laboratorio Sociologia Visuale, coordinatrice del progetto), Luisa Stagi (Università di Genova – Laboratorio Sociologia Visuale) e Federico Montaldo (Associazione 36° Fotogramma). In conclusione l’attrice Jone Garrisi reciterà brani tratti dalle interviste alle donne.
L’esposizione resterà aperta fino al 24 Novembre 2013, con i seguenti orari.
Lunedì: 15-19
Martedì-Venerdi: 10/13 – 15/19
Sabato-Domenica: 10/19
Ingresso gratuito

Sponsor tecnico DPS Online (progetto grafico, volantini, manifesti, locandine, sito web, catalogo).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here