Domani sera le grandi Sonate di Schubert dalle mani di Zimerman

0
CONDIVIDI
Krystian Zimerman
Krystian Zimerman
Krystian Zimerman

GENOVA.  14 APR. Domani sera, Venerdì  15 aprile al Teatro Carlo Felice alle ore 21,00, un concerto di eccezione per questa  Stagione GOG: torna infatti dopo 12 anni il pianista polacco Krystian Zimerman, definito “il pianista perfetto”.  Zimerman ha dato vita a un particolare rapporto con un pubblico sempre appassionato, Dovunque vada infatti , in ogni parte del mondo, riconosce fra i suoi ammiratori visi diventati familiari, prassi abituale per ogni società concertistica che ha l’onore di ospitarlo. Il programma di domani sera è dedicato a Schubert eSzymanowski.

La vittoria del Grand Prix al Concorso Chopin del 1975 ha aperto a Krystian Zimerman le porte di una brillante carriera internazionale che lo vede protagonista con i più celebri direttori e orchestre e sui palcoscenici delle più importanti sale da concerto. Tra le esecuzioni storiche che lo hanno posto per sempre nell’olimpo della musica classica, ci sono quella con i Wiener Philharmoniker il 10 febbraio 1985, la sua interpretazione delConcerto per pianoforte di Robert Schumann sotto la direzione di Herbert von Karajan, e i Concerti n. 3, 4 e 5 di Beethoven nel settembre 1989 sotto la direzione di Leonard Bernstein. Ultimo CD pubblicato: Lutoslawski Concerto per pianoforte – Berliner Philharmoniler/Sir Simon Rattle.

Zimerman ha ricevuto numerosi premi internazionali: Il 24 gennaio 2005, giorno dell’apertura del MIDEM a Cannes, il Ministro della cultura Renaud Donnedieu de Vabres gli ha conferito la Legione d’Onore francese, il Premio delìAccademia Musicale Chigiana di Siena e il Leonie-Sonning Prize. Gli è stato conferito il Dottorato Honoris Causa dell’Università di Latowice e la prima e più alta onorificenza per personaggi non legati al Corpo militare, la Croce al Merito con Stella.

 

FRANCESCA CAMPONERO

Programma: Krystian Zimerman pianoforte

– Franz Schubert                       Sonata in la maggiore D 959 (1828) -  Karol Szymanowski                da 20 Mazurche op. 50 (1924 – 25)

(n. 13 Moderato – n. 14 Animato- n. 15 Allegretto dolce- n. 16 Allegramente. Vigoroso)

– Franz Schubert                       Sonata in si bemolle maggiore D 960

LASCIA UN COMMENTO