Domani sera Certosa ricorda il finanziere ucciso dall’ecuadoriano

0
CONDIVIDI
Dopo essere scesi in piazza per l'omicidio stradale di Giuseppe Buttaro ad opera di un immigrato ecuadoriano, ora i cittadini di Certosa protestano perl'arrivo di tossici e clandestini in arrivo
Dopo essere scesi in piazza per l'omicidio stradale di GiuseppeButaro e la fiaccolata in suo ricordo, ora i cittadini coraggiosi domani sera di Certosa tornano in via Canepari. Appuntamento alle 20,30 alla fermata del bus
Dopo essere scesi in piazza per l’omicidio stradale di Giuseppe Buttaro e la fiaccolata in suo ricordo, i cittadini coraggiosi di Certosa domani sera tornano in via Canepari. Appuntamento alle 20,30 alla fermata del bus

GENOVA. 21 MAR. “Io e la mia famiglia ringraziamo anticipatamente chiunque domani sarà presente all’incontro con noi in memoria di papà morto quasi 2 mesi fa in un così assurdo modo …….ci piace ricordare che ognuno di noi e chi con noi sarà presente per quel momento di profonda riflessione svestira’ qualsiasi personale panno politico, etnico-razziale e religioso. …..sarà l’umanità e il buon senso a unirci tutti. Grazie. Famiglia Buttaro”.

Sara Baccara Buttaro ha postato oggi sul gruppo Facebook di “Quelli… Che tengono a Certosa…” il ringraziamento anticipato per coloro che domani parteciperanno al momento di ricordo e dolore del papà, ucciso domenica 24 gennaio da un automobilista ecuadoriano ubriaco e drogato. L’appuntamento è alle 20.30 in via Canepari (fermata del bus).

Intanto, tutta la città si stringe intorno alla famiglia del finanziere ucciso. L’avvocato Giuseppe Maria Gallo ha invitato a partecipare i vari comitati di residenti, tra cui quello di piazza Sarzano con il delegato Claudio Garau che si batte assieme al quartiere per aumentare i controlli durante la movida del fine settimana e contenere la vendita scellerata di alcolici, il presidente del CIV di Piazza della Vittoria Stefano Garassino, l’associazione culturale Idea Zena di Cinzia Bruzzese e Daniele Bottino, e tanti altri.

 

 

LASCIA UN COMMENTO