Dismissione Ilva, 1700 famiglie a spasso

0
CONDIVIDI
Ilva occupazione della fabbrica
M5S: Se Ilvba vende, 1700 famiglie genovesi a spasso
Se Ilva vende, 1700 famiglie genovesi a spasso.Il M5S: è colpa di Renzi e Pd ligure

GENOVA.5 DIC. Allarme posti di lavoro per il prospettato scenario di vendita dell’Ilva: oggi il capogruppo regionale M5S Alice Salvatore è intervenuta sull’argomento con un duro attacco a Renzi e Pd ligure.

“Dopo le pagliacciate politiche – ha detto Salvatore – le mazzate sul lavoro. Saranno soddisfatti gli esponenti del Pd ligure, quelli che si sentono tanto moderni se l’Ilva di Cornigliano verrà quanto prima messa in vendita all’incanto. Questo significa 1.700 famiglie potenzialmente a spasso: un dramma per i lavoratori ma anche la certificazione definitiva che chi ci ha governato e governa non è in grado di perseguire ragionevoli riconversioni per salvare l’occupazione; e – insieme – una vocazione manifatturiera che altrimenti andrebbe perduta”.

“Il tutto – ha aggiunto Salvatore – mentre in queste settimane gli esponenti locali del partito al governo – da Terrile a Burlando – si sono esercitati in esercizi dialettici senza senso, contrapponendo l’insediamento Ilva con la domanda di spazi da tutt’altra parte, avanzata da Ansaldo Energia per le turbine di nuova generazione che intende produrre. Sempre nell’abituale assenza di chiarezza e trasparenza riguardo alla destinazione di un’area di grande valore, dove non si capisce se si pensa di insediare il grande depuratore o l’autoparco. Oppure si intendano dirottare fondi alla pura virtualità del Blue Print; che adesso (ci si spiega) non partirà comunque, se non viene soccorso da un project financing (l’investimento dei privati) che resta confinato alla dimensione delle barzellette. Come anni fa il tunnel che doveva mandare in soffitta la sopraelevata”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO