Discoteche, trattorie e panifici assumono in nero: sanzioni salate

2
CONDIVIDI
asl imperia gdf
La Guardia di Finanza ha pizzicato un commercialista di Chiavari che ha evaso 800mila euro
asl imperia gdf
Ancora controlli della GdF a Genova e in provincia per contrastare il “lavoro nero”: sanzioni salate per discoteche, ristoranti e panifici

GENOVA. 10 MAR. Ancora sanzioni salate, controlli e blitz della Guardia di Finanza per contrastare il “lavoro nero”. Nei giorni scorsi, a Genova e in provincia sono state ispezionate 11 imprese e in 9 di esse sono state riscontrate 14 posizioni di dipendenti non in regola con le normative previdenziali e assicurative.

I quattordici lavoratori, di cui tredici assunti “in nero”, sono stati scoperti in due discoteche (6), in quattro ristoranti (4), in due panifici (3) e in un’impresa edile (1). Gli elementi acquisiti saranno ora sviluppati, in modo integrato, ai fini previdenziali-assicurativi e contemporaneamente anche sotto il profilo strettamente tributario.

Nei mesi scorsi, i finanzieri hanno eseguito 85 interventi per il contrasto alle assunzioni completamente in nero o, comunque, in violazione delle normative sul lavoro contestando sanzioni amministrative nei confronti di 70 imprenditori per complessivi 264 rapporti di lavoro irregolari.

 

 

2 COMMENTI

  1. ma scusate i frutta e verdura e i kebab e negozi vari deli exstracomunitari cha sno pieni di persone che ci lavorano siamo sicuri che sono tutti in regola…. oppure x loro è tutto un va bene cosi….

LASCIA UN COMMENTO