Disastro Ferrovie e Regione, a Pasqua Cinque Terre nel caos

9
CONDIVIDI
Una bella immagine dall'alto di Vernazza, comune delle Cinque Terre
Una bella immagine dall'alto di Vernazza, comune delle Cinque Terre
Una bella immagine dall’alto di Vernazza, comune delle Cinque Terre

GENOVA. 28 MAR. Ce lo invidiano in tutto il mondo, dove è conosciuto al pari di Portofino, ma il gioiello turistico delle Cinque Terre è sempre più abbandonato a se stesso. Ciò che è accaduto a Pasqua è stato un disastro di Ferrovie e Regione Liguria. Almeno secondo il Pd e moltissimi utenti, che si sono lamentati per l’ennesima volta.

“Com’era facile prevedere – hanno detto oggi i consiglieri regionali Paita e Michelucci del Pd – purtroppo, nel corso di queste festività di Pasqua, primo banco di prova del nuovo servizio ferroviario delle Cinque Terre, i disagi per i turisti sono stati tantissimi. Treni soppressi o in ritardo e i pochi convogli rimasti completamente presi d’assalto dai passeggeri. Insomma: il caos. Il cadenzamento di mezz’ora non ha funzionato e neppure il ripristino delle fermate dei treni locali “passanti” è servito a tamponare la situazione.

Era prevedibile che succedesse, perché la linea della Cinque Terre è un linea internazionale, dove passano frecce bianche, intercity, merci: non è una linea dedicata. E ci sono due binari. A questo punto, per non incrinare ulteriormente l’immagine di quest’eccellenza ligure e italiana, proponiamo di rivedere l’orario, cambiandolo immediatamente, in previsione delle prossime scadenze (25 aprile e 1 maggio). Secondo noi bisogna anche abbandonare subito il sistema dei 4 euro, aprendo un confronto serio con i comuni, le associazioni e il Parco per trovare la soluzione migliore. Del disastro delle Cinque Terre ne parleremo col ministro Delrio e chiederemo al più presto un incontro con i vertici delle Ferrovie, visto che la giunta Toti non ha ascoltato il grido d’allarme di cittadini e operatori turistici”.

9 COMMENTI

  1. …ma se da quest anno c è un treno ogni 30 min!?…il pd non sa a cosa attaccarsi….avete governato sempre voi e avete fatto disastri e rubato soldi,con appalti truccati e disastri con le alluvioni,abbiate la decenza di stare zitti!

  2. ….la Paita pensi ai suoi processi e poi se quest anno è stato un disastro l anno scorso è stata una sonora figura di merda ed erano 10 anni che c era Burlando presidente della Regione…ora non dico che Toti sia meglio di Burlando perché sono 9 mesi che governa ma che Paita &Co aprano bocca è un insulto !

  3. IL PD NON FINISCE DI STUPIRE. SCOPRE IL PROBLEMA FS. ,CAVALCANDO IL MALESSERE DEGLI U E N T. SEMPRE IN CHIAVE “”OPPOSIZIONE”” DA DECINE DI ANNI GOVERNANO LA LIGURIA. OGGI SI VEGLIANO

  4. E se invece di treni ed auto si usassero dei bus con parcheggio a Genova e biglietto+viaggio a Camogli ad un prezzo giusto? Potrebbero godersi parte del panorama sull Aurelia o in autostrada uscendo a Recco.

LASCIA UN COMMENTO