Dirty Soccer, Trema il Savona: Chiesta la D con Penalizzazione

0
CONDIVIDI
Lo stadio del Savona Bacigalupo
Lo stadio del Savona Bacigalupo
Lo stadio del Savona Bacigalupo

SAVONA 13 AGO. Pugno duro da parte dell’accusa della FIGC rappresentata dal Procuratore aggiunto Tornatore, vice di Palazzi.

Per la vicenda inerente la partita Savona-Teramo della scorsa Lega Pro sono giunte le richieste di condanna.

E la mano non è pesante ma pesantissima: per il Savona è stata richiesta la retrocessione a tavolino in serie D con una forte penalizzazione iniziale di dieci punti. Stessa sorte per la società abruzzese che dovrebbe però partire con venti punti di penalizzazione.

 

Per quanto riguarda i dirigenti sono stati chiesti cinque anni di inibizione per il presidente savonese Delle Piane e per quello teramano Campitelli.

È probabile che tra il 17 e il 21 agosto arrivi la sentenza di primo grado.

I tifosi del Savona tremano: dopo la sudata salvezza della scorsa stagione rischia di essere tutto vanificato e l’incubo della serie D rischia di materializzarsi.

LASCIA UN COMMENTO