Diffamazione sul web, M5s contro M5S

0
CONDIVIDI
alice-salvatore-grillo
alice-salvatore-grillo
Alice Salvatore sul palco elettorale insieme a Beppe Grillo: querelato per diffamazione il capogruppo comunale di Imperia Antonio Russo

GENOVA. 10 GEN. Come nel film Kramer contro Kramer, la famiglia del M5S in Liguria si spacca a suon di querele. Il capogruppo regionale Alice Salvatore, la più votata nel collegio di Genova, ha querelato per diffamazione sul web il capogruppo comunale di Imperia Antonio Russo.

Salvatore contesta le affermazioni di Russo, che nei mesi scorsi, quando era candidata alla presidenza della Regione, l’avrebbe accusata di una sorta di voto di scambio, ossia di pressioni su alcuni esponenti del M5S imperiese, che se l’avessero votata avrebbe espulso Russo dal movimento. Salvatore ha sostenuto che il fatto non risponde al vero e che Russo ne era a piena conoscenza, anche perché lei poteva essere votata soltanto su Genova e non su Imperia.

Secondo Salvatore, Russo sarebbe stato comunque espulso per atteggiamenti contrari al regolamento M5S, ma lui ha replicato che riconosce soltanto l’autorità di Beppe Grillo, il quale non avrebbe mai preso provvedimenti nei suoi confronti.

LASCIA UN COMMENTO