Dieci comuni al voto per le amministrative in provincia di Genova

0
CONDIVIDI
Nella provincia di Genova si vota in dieci comuni per le amministrative
Nella provincia di Genova al voto in dieci comuni per le amministrative
Nella provincia di Genova al voto in dieci comuni per le amministrative

GENOVA. 4 GIU. Sono dieci i comuni della Provincia di Genova che andranno al voto per le amministrative  domenica 5 giugno con le urne aperte dalla 7 alle 23 per un totale di 23.109 elettori su una popolazione di 25.508 abitanti e 28 sezioni (fonte ministero dell’Interno).

Il Comune con più elettori, 7919, è quello di Cogoleto con i candidati a sindaco che sono 4.

A seguire Casarza Ligure, 5775 votanti e 4 in corsa per la carica di sindaco; poi Bogliasco con 4333 votanti e Cicagna 2115.

 

A seguire i 6 comuni sotto i 1000 abitanti: Valbrevenna (805); Portofino (743); Favale di Malvaro (651); Orero (529); Propata (160) e ultimo Rondanina (79).

Proprio Rondadina ha un record di candidatirispetto agli elettori: ci sono ben 17 candidati a sostegno delle due liste che sostengono i due candidati (Giampaolo Rossi e Arnaldo Mangini) con solo 79 persone aventi diritto al voto.

Particolarità per Portofino che vede la presenza di un candidato del Partito Comunista dei Lavoratori.

Il comune ‘più caldo’ sarà sicuramente quello di Bogliasco dove sindaco uscente è Luca Pastorino e che vede quattro candidati sindaco, su 43 candidati: Gianluigi Brisca di Insieme per Bogliasco, Giacomo Gorin, figlio del ex giocatore del Genoa, candidato dal Movimento Cinque Stelle, Angelo Paolo Celle, candidato dalla lista “Uniti per cambiare” e Maurizio Balbi per il “Movimento dei Liguri”.

Quando si vota. Si vota solamente in un giorno: i seggi sono aperti dalle 7:00 alle 23:00 di domenica 5 giugno.

Come si vota. E’ necessario presentarsi al seggio di appartenenza (lo si trova sulla tessera elettorale) muniti della stessa tessera e di un documento di riconoscimento.

Per la tessera elettorale, in caso di bisogno, ci si reca negli uffici elettorali del comune di residenza; l’ufficio è aperto dalle ore 9:00 alle ore 18:00 nei due giorni antecedenti la data della consultazione e, nel giorno della votazione, per tutta la durata delle operazioni di votazione, e quindi dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

Le preferenze. Chi ci tiene a esprimere le preferenze può farlo. Nei comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti si può esprimere una sola preferenza. Nei comuni con popolazione superiore a 5mila abitanti (nel nostro caso Cogoleto e Casarza Ligure) è possibile esprimere due preferenze per i candidati a consigliere comunale.

Ulteriori informazioni sul sito dedicato del ministero dell’Interno: http://elezioni.interno.it

LASCIA UN COMMENTO