Dice al pm che si cura con 70 grammi di hashish ed evita l’arresto

0
CONDIVIDI
sequestro-marjuana-polizia
sequestro-marjuana-polizia
Un sequestro di marijuana da parte della polizia: ora si può evitare l’arresto anche dicendo che ci si cura con l’hashish

GENOVA. 28 MAG.  Un sessantenne sorpreso dalla polizia accasciato su una panchina del Porto Antico con 70 grammi di hashish in tasca, suddiviso in pezzi da dieci grammi l’uno, è stato indagato per spaccio di sostanze stupefacenti, ma è riuscito ad evitare l’arresto cautelare in carcere perché ha detto al magistrato che la droga gli serviva per curarsi.

In sostanza, il 60enne è riuscito a far credere che  l’hashish gli serviva come terapia per alleviare i dolori provocati da una patologia di cui è affetto da anni.

L’indagato, che risulta con pregiudizi di polizia, è stato fermato ieri pomeriggio dagli agenti del commissariato di piazza Matteotti e del reparto Prevenzione Crimine.

 

Nella successiva perquisizione della sua abitazione genovese, sono poi stati trovati altri 20 grammi della stessa sostanza stupefacente.

LASCIA UN COMMENTO