DEPURATORE COMPRENSORIALE: COMITATI CHIAVARI E LAVAGNA SUL PIEDE DI GUERRA

0
CONDIVIDI

5070_0304_reflue598x27[1]CHIAVARI. 7 OTT. I vari Comitati chiavaresi e lavagnini sono contro la costruzione del depuratore comprensoriale.  Ieri 6 ottobre si sono riuniti presso la sala consigliare del Comune di Chiavari dove hanno deciso di fare una dura opposizione a queste scelte.

Roberto Levaggi sindaco di Chiavari venerdì 9 ottobre alle ore 21 presso l’Auditorium San Francesco di Chiavari spiegherà l’evolversi di questa situazione, compreso le sue dimissioni dall’ ente Citta metropolitana dopo che il consiglio metropolitano ha approvato la delibera che prende atto della scelta fatta dall’Ato di realizzare a Chiavari il depuratore comprensoriale del Tigullio orientale. 

«Da tre anni siamo contro il progetto di costruzione del “depuratore unico” – spiega Marco Branchetti del Comitato per il contratto di fiume per l’Entella – ribadendo che l’unica soluzione accettabile sia la realizzazione di due distinti depuratori di vallata, uno per la Val Petronio e uno per la piana dell’Entella, scongiurando in tal modo la costruzione della mega condotta fognaria di collegamento fra Sestri Levante e Lavagna la quale, oltre a essere fonte di enormi sprechi di risorse energetiche e finanziarie, caricate sulle bollette dei cittadini, mette a rischio la qualità del nostro mare e l’attività lavorativa di innumerevoli categorie che traggono

 

images[10]il loro sostentamento dall’attività nel campo del turismo. Resta un mistero – prosegue Branchetti – il fatto che scelte dettate esclusivamente dall’uso del buon senso siano così pervicacemente contrastate da chi esercita la gestione della cosa pubblica. Considerando che la Regione Liguria dovrà ratificare in tempi brevissimi la scellerata decisione presa dall’assemblea dei sindaci – conclude Branchetti – si ritiene necessaria una massiccia mobilitazione dei cittadini che invitiamo quindi a partecipare all’assemblea pubblica convocata dal sindaco Roberto Levaggi: venerdì 9 ottobre alle ore 21 presso l’Auditorium San Francesco di Chiavari.» ABov.

LASCIA UN COMMENTO