Delitto Lumarzo: ai funerali tanti amici, maglietta Samp e le Harley

1
CONDIVIDI
Decapitato nel bosco a Lumarzo: oggi i funerali di Albano Crocco

GENOVA. 29 OTT. Oltre 400 persone oggi hanno partecipato, nella chiesa di Santa Margherita di Tasso, ai funerali di Albano Crocco, il pensionato ucciso e decapitato nei boschi di Craviasco di Lumarzo lo scorso undici ottobre.

Il nipote, Claudio Borgarelli, indagato per l’omicidio, l’altro giorno è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Marssi. La testa della vittima non è stata ancora  ritrovata dagli investigatori.

Ai funerali c’era anche un drappello di centauri sulle Harley Davidson. Familiari, amici, conoscenti, ex colleghi di lavoro, tutti presenti. Tranne i membri della famiglia del presunto omicida (la madre è la sorella della vittima) i cui nomi sono stati cancellati anche dal manifesto funebre che dava appuntamento per le esequie.

 

Sulla bara una foto della vittima sorridente, il cappello da alpino e la maglia della Sampdoria con il numero 5 e la scritta “Papà! Ti sei difeso alla grande” indossata dal figlio Davide al termine della funzione.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO