Degrado: tengono aperto il campo rom e i negozi chiudono

62
CONDIVIDI
Situazione di decadenza all'uscita della sopraelevata
Situazione di degrado all'uscita della Sopraelevata, quello di lungomare Canepa ormai è diventato un presidio fisso di rom e alcuni commercianti annunciano di chiudere i negozi: non ce la facciamo più, troppo degrado
Situazione di degrado all’uscita della Sopraelevata, quello in lungomare Canepa ormai è diventato un campo fisso di rom e alcuni commercianti annunciano di chiudere i negozi: non ce la facciamo più, troppo degrado

GENOVA. 1 FEB. Fanno i loro bisogni sui marciapiedi e per la strada. Portano le malattie e alcune di loro si prostituiscono. C’è un traffico  di merce sospetta a cielo aperto. Senza contare gli episodi di vandalismo, rissa e furti che aumentano ogni giorno nel quartiere più degradato del ponente genovese.

La giunta Doria non fa nulla per allontanare i rom da Sampierdarena e alcuni commercianti oggi hanno annunciato di chiudere i negozi perché in questa situazione non ce la fanno più a tenere aperta la loro attività.

L’allarme rom è stato lanciato, ancora una volta, dai negozianti intorno lungomare Canepa e via Sampierdarena, dove ormai è tutto al collasso per colpa dell’inerzia delle istituzioni, che “non sono in grado o non vogliono cacciare via immigrati violenti e zingari”. L’insediamento abusivo di rom ormai da mesi è un presidio fisso e “una vergogna per la città, non si capisce perché non l’abbiano ancora sgomberato”.

 

 

62 COMMENTI

  1. Perché il protettori del PD non li portano a casa loro per fare la doccia sfamarli integrarli farsi svaligiare la casa ecc…anche il sindaco e la sua giunta che li ama tanto….sarebbero felici di svaligiare le loro case…

  2. Realmente e degrado io personalmente quando ci sono i zingare non entrò nei negozi ti rubano sono sporchi. Così i negozi . non fanno più affari portano a. Chiudere. La città e abbandonata lo so che dobbiamo guardare le altre ma perché non guardiamo qualcuna meglio .

  3. Occorre affrontare il problema con coraggio e realismo da parte delle istituzioni preposte, senza l’inutile e dannoso “buonismo” sbandierato da chi vive lontano da questa e altre zone e che sfrutta la situazione traendone anche profitto. Dovrebbero vergognarsi.

  4. Bisognerebbe dire a quel c…….e che ,purtroppo, abbiamo come sindaco che, finché non toglie tutta sta schifezza e non fa tornare Genova una città vivibile le tasse se le scorda NON SI PAGA PER VIVERE IN UN M…..IO! !!!!

  5. certo e’ piu’ facile multare negozianti italiani che producono reddito questi insediamenti rom non sono pieni di spazzatura e ladri ma sono arredamento urbano e espressione di tolleranza verso altri da esserne felici.!!!!

  6. questo è aver paura!!! Mercatino abusivo tutti i giorni e NESSUNO fa un c…o!! Un commerciante butta una lampadina di merda nel cassonetto: 1200€!!! Questi li han spostati da in fondo alla sopraelevata e come se nulla fosse si son spostati 300 metri dopo!!! E NESSUNO fa un C….O!!! E i commercianti stufi son costretti a chiudere!!! Meritate di fare la stessa fine!!! POLITICI DI M…..!!! Poi peró se dici che ci butteresti una bomba sei un RAZZISTA!! Si sono razzista allora!!!!

  7. Intanto si cambiano le cose andando alle urne e votando non invalidando le schede perché i comunisti ci vanno e votano ordini di partito. Sveglia invalidare o non presentarsi =0 voti contro .50 elettori , 25 sinistra e 25 schifati,quelli schifati non vanno… i 25 di sinistra si ,risultato quale è? Vince la sinistra. Votare l’opposizione più credibile è il primo passo per cambiare

LASCIA UN COMMENTO