Degrado in piazza De Ferrari by night: benvenuti a Genova

53
CONDIVIDI
Insicurezza e degrado perfino in piazza De Ferrari: il buonismo significa tollerare tutto, facendo finta di nulla

GENOVA. 9 SET. Tollerare tutto, facendo finta di nulla. Il buonismo è anche questo. Una donna nuda riversa sulla scalinata di Palazzo Ducale, dove si riunirono i potenti della Terra durante il G8. Accanto alla fontana di piazza De Ferrari ed a pochi passi dall’ingresso del Palazzo della Regione Liguria.

Non è solo desolazione. E’ il cancro dell’insicurezza e del degrado, che piano piano ormai ha invaso il tessuto sociale ed urbano della nostra città, arrivando fino alla piazza più bella e rappresentativa dell’ex Superba senza che nessuno dei rappresentanti delle istituzioni sia in grado di fare qualcosa per fermarlo.

Il post, con la foto, è stato pubblicato oggi sul profilo facebook di Paolo Bruzzone, un abitante della zona: “Turisti del mondo, venite. Genova vi aspetta!”.

 

https://www.facebook.com/paolo.bruzzone

 

53 COMMENTI

  1. E non finisce qui…..sarà una cosa normale con il tempo ne vedremo delle belle….tanto che se ne frega ,basta una poltrona un bel stipendio vero politico regionale….la vergogna ora mai non sanno più che cose!

    • Tante persone povere hanno una grande dignità, magari fanno fatica ad arrivare a fine mese ma non per questo spaccano i vetri dei portoni, lasciano bottiglie vuote in mezzo alla strada, litigano e urlano nottetempo. Questi non sono poveri, sono delinquenti e non ci sono scuse: non è certo sporcando, distruggendo che passa la miseria. Conosco persone povere ma molto ricche in quanto a dignità, disgustate dal comportamento di chi distrugge con la scusa della miseria

    • ma questi son fracassati dalla Movida…la miseria non c’entra nulla…avran speso 100 euro di Negroni sta gente qui…SVEGLIAAAAAAAAAAA comunistelli!

  2. Tanto ormai questi sanno che non gli fanno niente e fa i porci comodi nelle nostre città e grazie a tutti quelli che mangiano al tavolo tutti a prendere soldi e lasciare le città allo schifo e degrado totale ……I questa gente la chiuderei in casa di loro e se la tengono non se ne può più a pensare come era bella genova come altre città e grazie a questi esseri inutili che hanno fatto entrare cani e porci ora si vive nel degrado e lo schifo …..

  3. Povera Genova,mi duole il cuore, vedere che la mia città nativa è amministrata da dei politici che non sanno affrontare la situazione. POLITICI SVEGLIATEVI!!!!!!! Pensate meno a scaldare le poltrone x guadagnare stipendi che vi pagano i Genovesi ed è questo il risultato. Ma fate pulizia e mandateli a casa loro sti porci e criticano chi li ha accolti. Scusate, la penso come tanti spedirli a casa loro.

  4. Sono appena tornata a casa nella piazza sotto casa mia c’era un ragazzetto che non stava neanche in piedi e il suo compare li a guardarlo li avrei presi a calci tutti e due ma come si fa a ridursi cosi che tristezza

  5. immagino che l’ardito fotografo si sarà ben guardato dal cercare magari soccorso per la persona in quelle condizioni, o forse no, giacchè a mio vedere il “farsi i caxxi propri” è ben poco buonista ed è la ragione primaria del degrado di sta città.

  6. questa gente ubriaca non sono certo figli di famiglie italiane…questi guadagnano poco e quel poco se lo sputtanano autodistruggendosi con sesso alciol e droghe..sono persone poco istruite, infelici che non hanno costanza…non hanno forza di volontà…non hanno progetti xi vita…. poi tra loco si accoppiano e fanno famiglie numerose e cosi iniziano a vivere di espedienti portano i nonni in italia per la pensione lavorano in nero o svolgono il contrabbando prostituzione e scambi di favori..affittano appartamenti e ci vivono in piu famiglie..i nostri vicini di casa che sono stranieri cantano gridano e guardano la tv dei loro paesi a tutto volume e vorrebbero mandarci via per sostituirci con i loro compaesani..lasciano carelli dei discount mobili materassi e spazzatura dentro il caseggiato..zero senso civico zero rispetto per il prossimo

LASCIA UN COMMENTO