Debutta questa sera Orfeo Rave che apre il festival Genova Outside Dance

0
CONDIVIDI
Orfeo Rave al Padiglione B della Fiera del Mare
Orfeo Rave al Padiglione B della Fiera del Mare
Orfeo Rave al Padiglione B della Fiera del Mare

GENOVA. 7 MAG. Questa sera, 7 maggio alle ore 21, debutta alla Fiera del Mare di Genova – Pad. B in Prima nazionale Orfeo Rave lo spettacolo di Emanuele Conte e Michela Lucenti, produzione Teatro della Tosse e Balletto Civile.

E’ la prima volta che  Emanuele Conte e Michela Lucenti firmano insieme uno spettacolo e creano un Orfeo che spazia dalla prosa, alla musica elettronica, dalla danza all’arte visiva, pensato appositamente per l’ambiente che lo ospita. Lo spettacolo è anche quello di apertura del festival Genova Outside Dance e utilizza il grande Padiglione B della Fiera. Ad affascinare gli autori è stata proprio l’enormità di questo spazio e il suo senso di vuoto, che pur aumentando notevolmente le difficoltà di allestimento moltiplica le opportunità e le scelte artistiche.

Nei nove quadri di cui si compone lo spettacolo il movimento, la musica e le video proiezioni creano l’ambiente nel quale agiscono attori e danzatori.

 

Il pubblico attraverserà gli 11.000 metri quadrati del primo piano del padiglione Jean Nouvel, tra piani inclinati sospesi a mezz’aria, pareti di plastica, cancellate di ferro, ponteggi, panche di legno e lettini da obitorio, in un allestimento scenico, firmato da Emanuele Conte, che trasforma lo spazio, senza stravolgerne la natura.

Le coreografie di Michela Lucenti prendono vita in questo ambiente amalgamandosi con il pubblico, le scene e il vuoto in una serie di danze che mischiano generi e stili diversi: break, contemporaneo e classico.

L’Orfeo voluto da Conte e lucenti è un uomo e come ogni uomo ha paura tanto dell’amore quanto della morte, perché in entrambi i casi teme di perdere se stesso. Da qui la domanda che muove il nostro spettacolo: e se Orfeo non fosse sceso nell’Ade per riportare in vita Euridice, ma per ritrovare una parte di sé che non esisteva più? Forse Orfeo cercava il suo stesso dolore: quando lo ha trovato, non ha potuto fare altro che voltarsi, per lasciarlo andare, gettandosi alle spalle quella parte di sé che era morta insieme a Euridice. Tutte domande a cui troveremo risposta questa sera.

Lo spettacolo resterà in scena fino all’11 maggio, ore 21 e lunedì 9 maggio anche con replica mattutina ore 10.

Francesca Camponero

 

Costo Biglietti : Intero € 15,00

LASCIA UN COMMENTO