Home Cronaca Cronaca Genova

De Ferrari, bonificato ex diurno trasformato in dormitorio abusivo. Garassino: sarà sigillato

8
CONDIVIDI
Ex diurno De Ferrari

GENOVA. 19 LUG. Pulizia e decoro in città. Diversi operai con i camioncini di Amiu stamane hanno rimosso detriti e masserizie accumulate negli anni all’interno del sottopasso dell’ex diurno in Piazza De Ferrari.

L’operazione di bonifica è stata voluta dal sindaco Marco Bucci e dall’assessore comunale Stefano Garasino, che ha seguito i lavori insieme al presidente del Municipio Centro est Andrea Carratù.

La struttura era abbandonata da molto tempo ed era diventata un dormitorio abusivo, con problemi di igiene, per alcuni senzatetto della zona. Il sottopasso, nel mese di aprile, era già stato interessato da un principio d’incendio.


Gli agenti della polizia municipale stamane hanno delimitato l’area tra il Carlo Felice e Galleria Mazzini. I tecnici di Amiu hanno cominciato a ripulire gli ambienti sporchi, trovando di tutto.

“Buchi neri come questi, adiacenti al Teatro Carlo Felice – ha spiegato Garassino – sono uno scandalo per un città turistica, senza contare i problemi d’igiene. Dentro il sottopasso abbiamo trovato dai vestiti ai materassi, dalle bottiglie vuote alle coperte. Dopo l’intervento di bonifica, l’area verrà sigillata (garantendo comunque un varco di accesso di sicurezza) per evitare che si possano verificare nuove situazioni a rischio. Sarà quindi realizzato un progetto in collaborazione con il Municipio per dare una sistemazione permanente che possa evitare nuove occupazioni”.

La zona è sottoposta alle Belle Arti che dovranno vagliare la compatibilità dei progetti con il valore estetico dell’area. I costi delle operazioni sono stati interamente sostenuti dal Municipio Centro Est.

 

8 COMMENTI

  1. Bene avanti cosi’ un passo alla volta. Facciamo capire che il vento sta’ cambiando . . .noi ci siamo Stefano in qualunque momento avessi bisogno.!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here