Davagna, tenta il suicidio: salvato da carabinieri e 118

0
CONDIVIDI
Busalla, colpisce testa della moglie con calcio pistola
Automedica del 118 e carabinieri sono intervenuti ieri a Davagna, dove un 44enne di Bargagli ha tentato il suicidio: bloccato in tempo e ricoverato al San Martino
Automedica del 118 e carabinieri sono intervenuti ieri a Davagna, dove un 44enne di Bargagli ha tentato il suicidio: bloccato in tempo e ricoverato al San Martino

GENOVA. 26 MAR. Una 51enne di Davagna, ieri nel tardo pomeriggio, ha richiesto al pronto intervento del 112 l’invio di una pattuglia in via Delle Cappuccine, dove un suo amico aveva manifestato l’intenzione di suicidarsi.

Sul posto è intervenuto un equipaggio del nucleo Radiomobile e un’automedica del 118, che hanno salvato e soccorso l’aspirante suicida sul parapetto esterno della casa, in procinto di compiere l’insano gesto.

I carabinieri, dopo aver stabilito un contatto con l’uomo, lo hanno infatti convinto a desistere e quindi lo hanno bloccato e messo al sicuro con sedativi. Il 44enne di Bargagli, è stato poi preso in consegna dal personale medico e ricoverato nel reparto psichiatrico del San Martino.

LASCIA UN COMMENTO